Capri cane cade da un precipizio di 60 metri ed è illeso

0

Un cane caduto in un dirupo a Capri (Napoli) è rimasto illeso dopo un volo di 60 metri. A salvarlo sono stati i rocciatori del Soccorso Alpino. Il setter inglese – Breda, una cagna di 9 anni – è scivolato nel vuoto mentre i suoi padroni lo portavano a passeggio in un sentiero impervio dell’isola. Un volo in un burrone a picco sul mare, nei pressi delle Grotte del Pisco, in località Migliara, nel territorio di Anacapri. Nonostante la profondità e la presenza di rocce appuntite il cane è rimpasto illeso. Forse l’impatto con la vegetazione ha contribuito ad attutire il colpo. Raggiunto e messo in salvo grazie ad apposite imbracature dai rocciatori del Corpo Nazionale Soccorso Alpino e Speleologico che si sono calati nella roccia, dopo un intervento molto delicato durato oltre un’ora, il setter è stato riconsegnato ai proprietari. Il suo proprietario è un cittadino di Anacapri di origini tedesche, Federico Von Der Horst, che si trovava assieme al figlio e al cane Breda era a passeggio lungo il sentiero della Migliara in cerca di funghi. All’improvviso Breda si è allontanata dai padroni per rincorrere probabilmente un coniglio selvatico in prossimità di uno strapiombo dove è caduta nel vuoto. Provvidenziale si è rivelato l’intervento dei tecnici del Soccorso Alpino. Rivedendo Breda impaurita ma incolume, i padroni non hanno esitato a parlare di ‘miracolo”.