Meta di Sorrento preso a bottigliate per una rapina a Napoli grave in ospedale

0

Meta di Sorrento preso a bottigliate per una rapina a Napoli grave in ospedale   .L’uomo 51 anni originario della cittadina della penisola sorrentina  è stato picchiato e preso a bottigliate per rubargli appena 25 euro: è successo la scorsa notte a Napoli dove i carabinieri hanno arrestato un algerino di 38 anni, Jamal Serjm, con l’accusa di rapina aggravata e lesioni personali.

Un episodio assurdo che si è verificato lungo corso Novara. L’uomo è stato trasportato in ambulanza all’ospedale Loreto Mare: i medici hanno riscontrato una micro frattura alle ossa nasali e varie ferite al volto

L’aggressore è stato individuato e arrestato dai carabinieri, dopo un breve inseguimento a piedi. Il bottino è stato restituito alla vittima mentre per l’algerino si sono aperte le porte del carcere di Poggioreale.