Polisportiva: overtime amaro con la Pink Time Bari

0

Sorrento – Dopo la cancellazione prima gara contro l’Olimpia Corato in terra pugliese, la Nuova Polisportiva Sorrento ha iniziato il proprio cammino in casa, al cospetto della Pink Time Bari, vecchia conoscenza dello scorso campionato. E’ stata una partita emozionante, equilibrata in ogni quarto, che la Polisportiva avrebbe meritato di vincere contro una Pink ben messa in campo e che aveva già conquistato la prima vittoria nella prima giornata di campionato contro Maddaloni.
I tempi regolamentari si sono conclusi sul 43-43 con Isacchi brava a mettere dentro due liberi a disposizione e a portare la sfida all’overtime proprio all’ultimo secondo utile, regalando un finale al cardiopalma come già capitato spesso in casa nella scorsa stagione. Nulla da fare, però per il team biancorosso allenato da Pietro Di Capua che nel primo extratime hanno subito la maggior voglia di vincere delle baresi, e la loro maggiore freschezza e disinvoltura, avendo già esordito in campionato al contrario delle sorrentine, che le ha portate ad acciuffare i due punti con il punteggio di 48-53. Esordio sfortunato quindi per la Polisportiva che nel prossimo weekend dovrà affrontare la sfida contro una delle new entries della categoria, la Sport’s School Pesaro, che nella prima giornata ha battuto le matricole della Fortitudo Anagni con un sonoro 64-46. Sarà una partita difficile, ma le buone indicazioni della squadra lasciano attendere una sfida ricca di spettacolo.

 

Francesco Bevacqua (Fonte sportinpenisola.com)

Lascia una risposta