Cetara continua la guerra con il Consorzio di Bacino Salerno 2 . Eseguite le sospensive del Tar Salerno

0

Cetara, Costiera amalfitana.  continua la guerra con il Consorzio di Bacino Salerno 2 con il Comune guidato da Secondo Squizzato . Eseguite le sospensive del Tar Salerno, vinte dal consorzio, come comunica l’avvocato Corona commissario liquidatore dell’ente che si occupa della costa d’ Amalfi  «In esecuzione di due pregresse sospensive del Tar Salerno e del Consiglio di Stato e della recente sentenza di merito sempre del Tar Salerno, il servizio inerente la raccolta differenziata del Comune di Cetara è tornato da oggi (22 ottobre) di nuovo in capo al Consorzio Comuni Bacino Salerno 2, forte segnale di legalità e di tutela dei diritti dei lavoratori che vedono così rafforzato il loro futuro occupazionale in vista della cessazione delle attività consortili prevista per fine anno. Le pronunce giurisprudenziali richiamate  che sono la prima reale certezza nel diffuso caos normativo ed amministrativo che caratterizza l’intera gestione dei rifiuti, hanno dato ampio merito alle tesi sostenute, nei diversi giudizi, dall’avvocato Consuelo del Balzo e trovato anche unanime riscontro nelle forze sindacali che hanno sostenuto il Consorzio in questo non facile percorso. La pervicacia del Consorzio e’ stata dunque premiata dal successo di una azione spesa a difesa della nostra comunità, dei lavoratori e dei loro diritti». Di contro Secondo Squizzato ribadisce “Abbiamo operato nell’interesse dei cittadini, faremo ricorso al Consiglio di Stato”