Capri. Pericolo frana: nuova ordinanza per vietare sosta e balneazione allo scoglio di Unghia Marina

0

Capri. Una nuova ordinanza è stata emessa dal tenente di vascello Alessandro Sarro, comandante della capitaneria di porto di Capri, per definire con maggiore precisione divieti e obblighi relativi al pericolo frane nel tratto compreso grotta della Forca e lo scoglio di Unghia Marina. Si tratta della zona, sul versante sud dell’isola, interessata dallo smottamento dello scorso 25 settembre che fortunatamente non provocò nessun ferito. Il comandante Sarro con questa nuova ordinanza varata ieri, che amplifica e perfeziona un precedente dispositivo, ha interdetto alla navigazione ed al transito, oltre che alla balneazione e alla pesca, quel tratto di costa sul versante di Marina Piccola che è stato oggetto di una frana con il distacco di un masso dal costone. La guardia costiera, che ha effettuato un sopralluogo con i tecnici del genio civile, ha constatato la presenza di una frattura nella roccia di notevoli dimensioni e di massi in bilico nel tratto di costa compreso tra la grotta della Forca e lo scoglio di Unghia Marina. La zona dovrà essere anche monitorata dal Comune nell’ambito delle proprie competenze demaniali. La frana si verificò la mattina del 25 settembre. Uno smottamento che fece alzare una nuvola di polvere, allarmando qualche diportista e marinaio che si trovava a transitare al largo. Proprio dal mare ci fu chi riuscì a immortalare il momento della frana. Tutto durò pochi secondi, senza coinvolgere nessuno, anche perché quella zona è inaccessibile. Un masso si staccò dal costone sottostante il promontorio di Tragara precipitando a valle e trascinando con sé molti detriti e arbusti. Di conseguenza una nuvola di polvere si alzò in cielo. (Capri news L’informatore Popolare )