Serata di Solidarietà – V edizione – IO STUDIO

0

Angri, 16 ottobre 2013 PROGETTO FAMIGLIA COOPERAZIONE Associazione Onlus della Federazione Progetto Famiglia C O M U N I C A T O S T A M P A Solidarietà al Palazzo Avino Nella splendida cornice del Hotel Palazzo Avino di Ravello si terrà venerdì 18 ottobre la Serata di Solidarietà IO STUDIO promossa da Progetto Famiglia Cooperazione Onlus a favore del progetto “Formazione Giovani” di Koupéla, in Burkina Faso. Per il quinto anno consecutivo, infatti, la Costa d’Amalfi sarà protagonista di questa iniziativa che tende a puntare i riflettori sulla difficile situazione di chi desidera studiare in uno dei Paesi più poveri dell’Africa sub-sahariana. “IO STUDIO… grazie a Dio e grazie a voi” è, infatti, lo slogan scelto dagli organizzatori dell’evento. Un momento di grande sensibilità che ha come obiettivo quello di allargare la rete di amici che si è creata in Costiera Amalfitana attorno al Centro Jean Paul II di Koupéla. È stata Villa Cimbrone, nell’anno 2009, a dare inizio a questo ponte di Solidarietà con la Costa d’Amalfi ospitando la prima edizione. Con i fondi raccolti in questi anni l’Associazione ha potuto realizzare la biblioteca del Centro e altre opere: la paillotte, la sala internet, il serbatoio grazie al contributo della Fondazione Teatro di San Carlo di Napoli, ecc.. Nel corso degli anni altri importanti albergatori hanno sposato il progetto: l’Hotel Santa Caterina di Amalfi – 2010, l’Hotel Palazzo Murat di Positano – 2011, il Ristorante Torre Normanna di Maiori – 2012 e quest’anno grazie alla grande disponibilità di Mariella Avino, managing Director dell’albergo, la quinta edizione sarà ospitata dall’ Hotel Palazzo Avino di Ravello. “Camminando per le polverose strade di Koupéla” – ci raccontano i responsabili di Progetto Famiglia Cooperazione Onlus – “non è raro scorgere giovani che leggono approfittando della fioca luce dei pochi lampioni. Sono giovani che si dividono fra il lavoro nei campi e il desiderio di formarsi, di sperare in un futuro diverso. Speranze che si scontrano con una generale mancanza di risorse e di azioni concrete che incentivino lo studio”. In questo contesto si inserisce il progetto “Formazione Giovani”, un progetto che rientra nelle attività di cooperazione internazionale che Progetto Famiglia porta avanti da molti anni in Burkina Faso. Il Centro attualmente è frequentato da più di trecento giovani e l’inaugurazione della mensa e del refettorio dello scorso maggio ha incrementato il numero. Per informazioni: www.progettofamiglia.org/cooperazione