Costiera amalfitana due tonnellate di Tonno sequestrato e 12 denunciati dalla fiamme gialle di mare

0

Ancora un’operazione contro la pesca abusiva della Sezione Operativa Navale della Guardia di Finanza di Salerno. Ben due tonnellate di Thunnus thynnus allo stadio novello, pescato in frode alle vigenti normative, perchè esemplari recuperati non superano i trenta centimetri di lunghezza contro i settanta centimetri previsti dalla legge.sono stati sequestrati nei giorni scorsi lungo il litorale che va da Cetara ad Amalfi, passando al setaccio tutte le coste , Maiori, Minori, Ravello , Atrani e Praiano dodici le denunce trasmesse all’Autorità Giudiziaria di Salerno per le violazioni accertate, previste dalla normativa nazionale e comunitaria. L’operazione è stata condotta dal Guardacoste “G. 88 La Malfa”, dalla Vedetta veloce “V. 2022” e da diverse pattuglie a terra grazie anche alla collaborazione della Capitaneria di Porto di Amalfi. Il pescato sequestrato, dopo essere stato sottoposto a visita da parte dei veterinari dell’A.S.L. SA – Distretto 66, poiché ritenuto idoneo al consumo umano, è stato devoluto in beneficenza a vari istituti caritatevoli della città. Nonostante la prudenza e l’abilità profusa nell’occultamento del pescato di frodo, l’intensificazione della vigilanza, esercitata anche con l’ausilio delle unità navali dei finanzieri, ha consentito di infliggere un altro duro colpo a questa deplorevole attività illegale.