ALL´ AERONAUTICA IL GRAN GALA´: UNA SPERANZA PER I RAGAZZI DI NISIDA

0

(positanonews/giulianardone) NAPOLI, 20 OTT – L’Accademia aeronautica di Napoli ieri ha visto recitare all’ interno del suo teatro alcuni dei ragazzi di Nisida. L’ iniziativa voluta dal Generale Fernando Giancotti, Comandante dell’Accademia Aeronautica di Pozzuoli, da Fulvia Russo, Presidente della Fondazione “Il meglio di te – ONLUS” e  dal Direttore dell’Istituto Penale per i Minorenni,  Gianluca Guida ha voluto dare a questi giovani, attraverso un percorso svolto tutto l’anno,  un impegno e una speranza per un futuro migliore.

Sul palco ad accompagnarli la chitarra e la voce di Pino de Maio che insieme a Veria Ponticiello  hanno dato vita allo spettacolo canoro “Voliamo oltre le sbarre…con Il meglio di te”  con un ricco repertorio di canzoni napoletane e recite… Non solo teatro e musica, la serata è stata aperta ai suoi ospiti che compravano il biglietto, il cui ricavato va in beneficenza, da una raffinata cena al Circolo degli Ufficiali. Il salone ha ospitato scintillanti dame in abito lungo, accompagnate da illustri cavalieri. Dopo i dolci, tra cui primeggiava quello tipico napoletano, il babà, i commensali si sono spostati al teatro dell’Accademia, dove sono diventati spettatori della serata presentata dalla giornalista Serena Albano. Particolarmente applaudito è stato l’attore Maurizio Casagrande.

  Al termine della serata, numerosi  sono stati  i discorsi e i saluti di diverse autorità in favore di una ” vita più giusta” per i ragazzi di Nisida. Tra tutti ricordiamo le parole del Comandante dell’Accademia Aeronautica di Pozzuoli Generale Fernando Giancotti, che sollecitava come iniziative simili siano da esempio ai cadetti e che sempre più spesso la speranza resa concreta in azioni positive, può e deve cambiare il destino individuale e collettivo.

 Fulvia Russo, Presidente della Fondazione “Il meglio di te – ONLUS”  ha dichiarato che il suo impegno è rivolto non solo nel cercare di sviluppare nuovi interessi nei ragazzi più sfortunati di Nisida attraverso i vari laboratori della sua fondazione (tetro, ceramica..),  ma soprattutto il suo interesse e la sua ricerca è rivolta nella sistemazione dell’inserimento di questi giovani, una volta scontata la loro pena,  in compagnie di teatro stabili o in occupazioni positive e remunerative.

 

  Interessante è stato anche l’intervento di Gino Turino, responsabile  del progetto “Università” della stessa fondazione “Il meglio di te”. Con questo progetto, con borse di studio e tutoraggio per  gli esami, si vuole dare un aiuto concreto ai giovani di Nisida. Aiuto tanto auspicato molto tempo fa anche dal grande Eduardo.

 “Una volta usciti da Nisida, i giovani, devono prendere posto nella società, è un loro diritto”, afferma Gustavo Sergio, Presidente Tribunale per i Minorenni di Napoli.

  Sono state consegnate numerose targhe alle diverse autorità presenti. La serata si è conclusa con i saluti del Direttore dell’Istituto Penale per i Minorenni, Gianluca Guida  che ha ricordato l’impegno delle Istituzioni e ringraziato  gli operatori e le Associazioni che operano in favore dei giovani ospiti dell’Istituto.