Sorrento. Mauro Pd mai con Cuomo, ma neanche con Fiorentino. Bingo del cartaceo di Positanonews

0

Abbiamo fatto Bingo, come si suol dire. Positanonews, a differenza della paludata retorica sorrentina, va al nocciolo. E mettere in mezzo i due big “innominati” finora dai media, Francesco Pinto e Marco Fiorentino, ha scosso la politica della penisola sorrentina. Senza smentite, come qualcuno vorrebbe far credere denigrando la testata, sport abbastanza diffuso visto che dà fastidio un media autonomo e indipendente che cresce senza finanziamenti pubblici. Ma precisazioni, che è una cosa diversa. Positanonews ha voluto buttare un sasso nello stagno facendo uscire allo scoperto la politica locale. E’ un abile intervento giornalistico visto che tutti, ma proprio tutti, ne stanno parlando. Altro che bufale, come qualcuno impropriamente ha sostenuto, non andando al contenuto ed al contesto del pezzo. Di bufala a noi piace solo la mozzarella, se del Cilento, mentre non prendiamo fischi per fiaschi, il vino buono viene apprezzato ed i lettori, come i degustatori, vanno dove sta, e gli altri stanno a sbraitare… Giustamente il PD ha voluto precisare, Sorrento con Mauro e quindi “Pd mai con Cuomo… ma neanche con Fiorentino”, crediamo sia il titolo giusto di questo intervento e di questo chiarimento, ma abbiamo fatto Bingo, un giornale deve scuotere e far discutere, far luce e far fare luce, e se abbiamo dato un contributo per la discussione significa che abbiamo fatto bene il nostro lavoro. Dopo il nostro intervento ci sono stati decine, centinaia di commenti sui social network, post sui blog e aperture dei giornali cartacei sull’argomento, giusto pubblicare il comunicato del PD e di Mauro e Sotto nostra osservazione .

L’articolo lo potete leggere sul cartaceo di Positanonews che per scelta non mettiamo online

COMUNICATO STAMPA DEL PD

Subito dopo la pubblicazione dell’articolo sull’edizione cartacea di Positano News dell’11 ottobre (“Pinto: se c’è Fiorentino, PD con Cuomo”), Ferdinando Pinto ha voluto chiarire l’equivoco generato da una singolare interpretazione del direttore Michele Cinque a margine di un incontro casuale tra i due. A una richiesta dell’articolista di commentare il ritorno di Marco Fiorentino, qualora riuscisse a superare i guai giudiziari, il prof. Pinto avrebbe risposto con una battuta dal tono ironico e provocatorio, frainteso da chi ha scritto l’articolo. Personalmente ribadisco la mia opinione in merito, condivisa anche da Ferdinando Pinto, che un ritorno in campo di Fiorentino non farà avvicinare il centrosinistra a Cuomo nè al suo gruppo. Tale affermazione è coerente alla ferma opposizione alle Giunte di Fiorentino prima e Cuomo poi, e alla constatata insussistenza di qualsiasi condizione politica e programmatica per un governo locale delle “larghe intese”. Per rispetto agli iscritti, elettori e simpatizzanti del Partito Democratico e delle altre forze democratiche e progressiste presenti a Sorrento, ritengo doveroso smentire quanto titolato da Positano News, sottolineando che ogni decisione è di esclusiva competenza degli Organi di Partito, frutto del dibattito con le forze sociali presenti in città. Come è costume di ogni Partito autenticamente democratico, la linea politica dovrà emergere in occasione del Congresso cittadino che sarà a breve celebrato e sarà aperto al contributo degli iscritti e dei simpatizzanti.

Luigi Mauro 
Capogruppo PD in Consiglio Comunale  

 

OSSERVAZIONE DI POSITANONEWS

 

   Questa vicenda dimostra ancora una volta che Positanonews, con un duro lavoro, senza finanziamenti pubblici e senza padrini e padroni, è il riferimento del territorio. La nostra non vuole essere una replica, perchè non ci sono repliche da fare, nè vogliamo fare polemiche, ma solo una osservazione. Parlavamo, ripetiamo, di ciò che nessuno parla, ma che è nell’aria, di una possibile ricandidatura di Marco Fiorentino, e abbiamo sentito, senza che ciò fosse un atto di impegno pubblico e ufficiale, Pinto che lapidariamente ha detto ciò che pensava di una eventuale candidatura di Fiorentino, è stato tranchant! Tanto è vero che, da persona seria quale è e visto che era evidente il senso, il professor Pinto non ha ritenuto fare alcuna specifica, perchè non c’era bisogno, mentre lo fa il partito. Ad ogni buon conto invitiamo i nostri lettori ad acquistare il giornale in edicola e valutare come l’intervento era circoscritto alla specifica circostanza di una eventuale candidatura di Fiorentino e la cosa vista da noi come una presa di distanza netta dallo stesso. Il PD deve cercare un leader che convogli il centrosinistra e la società civile e forse questa bagarre suscitata dal nostro articolo può contribuire alla discussione.

     La redazione di Positanonews

 

 

Lascia una risposta