18 ottobre, si festeggia san Luca in Costiera amalfitana protettore di Praiano FOTO

0

18 ottobre, si festeggia san Luca in Costiera amalfitana protettore di Praiano  . Il nome Luca potrebbe derivare dal latino Lucanus (originario della Lucania) oppure dal greco Loukas che deriva da Luocos. Si incontra un Luca, nemico di Enea, nell’Eneide. A Roma venivano così chiamati i nati all’alba.

San Luca evangelista, autore degli Atti degli Apostoli, medico ad Antiochia, è uno dei quattro evangelisti: si festeggia il 18 di ottobre. Patrono dei medici, artisti, pittori, scultori, chirurghi, notai.

Famosi: Luca Cordero di Montezemolo, presidente della Ferrari – Luca Giordano, pittore – Luchino Visconti, regista cinematografico – Luca Ronconi, regista teatrale – Gianluca Vialli, calciatore ed allenatore – Luca della Rabbia, scultore ed orafo – Luca Signorelli, pittore – Luca Milano, praianese patron del night L’Africana.

San Luca, protettore di Praiano: nella chiesa parrocchiale a lui dedicata è conservato un busto argenteo del 1696; con una statua lignea di notevole pregio; la chiesa è di stile barocco. San Luca è patrono anche di Capena (RM) – Castel Goffredo (MN) – Impruneta (FI) – Motta d’Afferno (ME) – san Luca (RC).

La tradizione vuole san Luca primo iconografo: dipinse quadri di Maria, Pietro, Paolo – Chiesa principale per san Luca e l’Abbazia di santa Giustina a Padova. Il simbolo del santo è il toro alato.

Auguri di felice onomastico a Luca, patron del Cumpa Cosimo di Ravello – Luca Pelizzola, colonnello della DIA in servizio a Roma – Luca Mascolo, sindaco di Agerola – Luca Vespoli, consigliere comunale di Positanio – Luca Alfieri, consigliere comunale di Cava de’ Tirreni – Luca Cascone, Gianluca Memoli e Luca Sorrentino, consiglieri comunali di Salerno – Luca, il fornitore di frutta ai mercati settimanali della costa d’ Amalfi  e a tutti i Luca  Foto Giovanni Scala