Grillo & Casaleggio i rappresentanti di una nuova destra becera e intollerante.

0

Per chi avesse ancora dei dubbi circa la ideologia che anima i fondatori del M5S, penso avrà finalmente capito quanto reazionari e così poco democratici siano Grillo & Casaleggio.

I fatti sono noti: il M5S presenta attraverso due suoi senatori un emendamento in commissione Giustizia al Senato per l’abolizione del reato di clandestinità, emendamento accolto e votato favorevolmente dal PD – SEL e altri, con il voto contrario dei partiti di centrodestra e naturalmente della Lega.

A questo punto con un post sul suo blog, il comico e il guru smentiscono categoricamente questa decisione, affermando che si tratta di una iniziativa personale non condivisa sia nel metodo sia nel merito.

Affermando ancora:“«nessun portavoce può arrogarsi una decisione così importante senza consultarsi anche perché se durante le elezioni politiche avessimo proposto l’abolizione del reato di clandestinità il M5S avrebbe ottenuto percentuali da prefisso telefonico». «Questo emendamento è un invito agli emigranti dell’Africa e del Medio Oriente a imbarcarsi per l’Italia».

Basta questa dichiarazione, per comprendere la finalità che questi due biechi personaggi hanno del Movimento, mi auguro, che finalmente gli eletti nei due rami del Parlamento, si ribellino ai loro  burattinai, infine penso che la decisione di presentare l’emendamento sia stata dibattuta e concordata tra i senatori.

E’ bastato tanto all’elettorato del Movimento, che ha iniziato giustamente a far giungere sul blog di Grillo alcune espressioni di pensiero che qui riporto integralmente.

 «Caro Beppe ma che ti è capitato, come ti viene in mente di fare questa dichiarazione contro i parlamentari del M5S, anche se nel programma non c’è l’intervento sulla clandestinità comunque la loro decisione è anche la nostra di elettori perchè è un dato di civiltà accogliere chi scappa dalla fame e dalla guerra».

«L’ingiustizia di una legge che rende colpevole delle persone per il solo fatto di esistere è palese e mi meraviglio che G&C  siano contrari alla sua abolizione. Cos’è, una rincorsa all’elettorato leghista più becero?».

«Ragazzi, ormai il problema per voi si pone: che volete fare da grandi? I fascistelli post leghisti? I democratici progressisti? Gli ex berluschini allo sbando? Gli adepti di Casaleggio? Che c. volete fare di voi e del Paese? Muovetevi».

Ancora, l’atteggiamento che più di altri immagino turbi le coscienze di chi ha votato in buona fede il Movimento, sia stato l’apprezzamento niente poco di meno che del vecchio Bossi ideatore insieme a Fini di questa Legge.

L’auspicio, che gli eletti tanto al Parlamento quanto al Senato, non si facciano ricattare da questi due demagoghi, ricordatevi che siete espressione del Popolo sovrano e solo ad Esso dovrete rispondere del vostro operato.

Felice Casalino