Cava de´ Tirreni. Causa un incidente e poi scappa. Appello sul web: «Costituisciti, ci sono anche dei bambini feriti»

0

Cava de’ Tirreni. Un automobilista è scappato dopo aver causato un incidente stradale all’uscita della Roburgas di Santa Lucia. Un uomo alla guida di una fiat Punto nera, uscendo dalla pompa di benzina e senza badare alla precedenza, si è lanciato in mezzo alla carreggiata. Ha tagliato la strada ad una Peugeot di proprietà di una donna ma guidata da F.P. L’uomo è stato costretto ad invadere la corsia opposta dove sopraggiungeva una Opel Zafira con a bordo quattro persone, tra cui due bambini che hanno subito delle ferite. L’impatto è avvenuto tra la Peugeot e l’Opel che hanno riportato i danni maggiori: da una prima ricostruzione ad aver provocato l’incidente sarebbe stato l’automobilista della Punto che si è dileguato in direzione nord. Intanto, i quattro occupanti della Opel e i due della Peugeot hanno riportato dei traumi e delle ferite. Ora l’appello per risalire all’autore dell’incidente è finito sul web, con lo stesso F.P. che lo invita a mettersi in contatto con lui. «Sono stati coinvolti due veicoli, gravemente danneggiati, e ci sono stati dei feriti, tra cui bambini. L’autore di tutto ciò, il guidatore di una Fiat Punto nera, incurante delle conseguenze su veicoli e persone, ha pensato di scappare», spiega F.P. Il suo invito, rivolto all’automobilista pirata affinché si faccia vivo, «mira ad evitare una grave denuncia che potrebbe scaturire dal riconoscimento della targa attraverso la videosorveglianza della zona». «Sappi – sostiene F.P. – che ci sono un bel po’ di telecamere e persone che hanno assistito all’incidente. Ci sono dei feriti documentati e che il reato di omissione di soccorso in caso di incidente stradale è punito con la reclusione da sei mesi a tre anni, oltre all’applicazione della sanzione amministrativa accessoria della sospensione della patente». (Annalaura Ferrara – La Città)