La scomparsa di Frasncesdchina Pisani del Pizzo

0

Ha cessato di vivere e di soffrire Franceschina Pisani, consorte del farmacista dell’Umberto I° di Nocera inferiore, Vincenzo. Era contenta per la bella casa al centro storico di Salerno in un antico palazzetto a due passi dal posto di lavoro, dove aveva invitato anche gli amici di Minori per l’inaugurazione e la benedizione impartita da don Pasquale Gentile, parroco di Minori. Aveva spostato la sua sede anfitrionale dalla costa al centro di Salerno. Sempre ben curata, pervasa da una freschezza d’animo, si era tuffata nell’esperienza politico-amministrativa con la candidatura per il Consiglio provinciale di Salerno. Ha sempre sposato la causa di quanti presentavano richieste di interventi economici regionali nel campo del turismo. Mamma di due giovanette perennemente coccolate da Vincenzo, suo marito, premuroso ed affettuoso dalla dispon iblita enorme verso il prossimo. Sul letto di morte aveva sul volto un sorrisetto ammiccante come a dire: non temete , vi amerò sempre e veglierò sempre su di voi tutti. Il male, dopo essere stato sconfitto molti anni addietro, si è ripresentato e l’ha sottratta agli affetti dei familieri e dei tanti amici. Ha voluto, tornare nella sua Maiori e martedì sera arriverà nella chiesa del Carmine; mercoledì mattina, alle 09.30, funerali alla chiesa del convento di san Francesco al porto.
Riposa in pace cara Franesca. Gli amici minoresi.