Ravello. Amianto a Sambuco, i privati contestano ordinanza. Incarico all´architetto Paolo Fusco di Positano

0

ANTEPRIMA – Non si ferma l’attività dell’amministrazione di Paolo Vuillemier a Ravello in Costiera amalfitana per la bonifica dall’amianto nella Città della Musica. Bonifica che è croce di tutti i comuni, anche della costa d’Amalfi, e da questo punto di vista Ravello è una delle cittadine che si sta muovendo maggiormente, crediamo anche per merito dell’impegnatissimo assessore Palumbo, che Positanonews ha visto di persona come vero ambientalista (non lo è solo a parole, l’assessore pedala nel vero senso della parola, usa la bici, incentiva produzioni del territorio, etc). Sono due gli enormi scogli da superare per tutti; il primo è il costo enorme di smaltimento, improbo per i privati, il secondo è collegato al primo, in quanto i privati, giustamente, cercano di negare e contestare che l’amianto sia stato sversato da loro o che sia nella loro proprietà, per questo è necessario fare degli accertamenti. Sono stati rinvenuti in località Acqua Sambucana alcuni materiali contenenti amianto, in proprietà private. Tra l’altro è stata attivata la procedura amministrativa per rimuovere tali materiali, in particolare è stata emessa apposita ordinanza sindacale nei confronti dei proprietari delle particelle dove sono stati rinvenuti i materiali. Ma, con nota prot. 6927/2013, i proprietari dei terreni hanno contestato che tali materiali fossero localizzati nella loro proprietà; è pertanto necessario procedere con un rilievo celerimetrico dell’area per l’esatta individuazione degli intestatari delle particelle catastali oggetto degli sversamenti abusivi. Quindi l’amministrazione comunale, vista la determinazione dell’Autorità di Vigilanza dei contratti pubblici di lavori, servizi e forniture n. 4 del 29/03/2007, riferita all’affidamento dei servizi di ingegneria ed architettura e rilevato che a seguito di pubblicazione di avviso in data 06.02.2013 per manifestazione d’interesse per affidamento servizi tecnici di importo inferiore ad € 20.000,00 è stata acquisita la disponibilità, tra gli altri, dell’arch. Paolo Fusco con studio in Positano, il quale contattato per le vie brevi si è dichiarato disponibile a svolgere l’incarico con la dovuta tempestività, ha ritenuto di poter affidare l’incarico della redazione del rilievo delle aree interessate all’arch. Paolo Fusco, iscritto all’Ordine degli architetti della Provincia di Salerno al n. 2602, impegnando la spesa di € 1.000,00 comprensiva di Iva e contributi di legge. La storia però non avrà fine presto proprio perchè i costi dello smaltimento sono elevatissimi, ma le sanzioni avute dalle società responsabili di averci riempito di amianto non possono essere utilizzati per ammortizzare questi costi?

Lascia una risposta