Comitato per il Sacrario Militare ricorda il l´anniversario dello sbarco degli alleati a Cava

0

CAVA DE’ TIRRENI – Una cerimonia per ricordare il 70° anniversario dello sbarco degli alleati a Cava. La celebrazione, organizzata dal Comitato per il Sacrario Militare di Cava de’ Tirreni, si terrà sabato 5 ottobre alle 10 nella chiesa del Purgatorio. Si ricorderanno così le vittime civili e militari decedute nel settembre 1943 nella città metelliana e si onoreranno i cavesi scomparsi in tutte le guerre con un particolar saluto al Caporal Maggiore Capo Massimiliano Randino, caduto in Afganistan. All’evento, presieduto da Sua Eccellenza Monsignor Orazio Soricelli, Arcivescovo della Diocesi di Amalfi – Cava de’ Tirreni, parteciperanno i componenti del Comitato per il Sacrario Militare, il familiari di Randino ed il Battaglione Trasmissione Vulture di Nocera Inferiore. “E’ opportuno –dichiara il presidente del comitato Daniele Fasano- trasmettere alle giovani generazioni il ricordo di quell’infausto settembre 1943, quando la nostra terra rimase martoriata dalle rappresaglie tedesche e dalle bombe che proteggevano lo sbarco degli alleati”. Memoria ancora viva tra i ricordi del presidente emerito. “Quel giorno –rivela il Grand’Ufficiale Salvatore Fasano- ero a Maiori e vidi lo sbarco. Tornai a Cava a piedi attraversando, in modo avventuroso, le montagne”.