PORDENONE Studentessa si butta dal nono piano: 19enne muore senza un perché /Video

0

PORDENONE – Diciannove anni e una vità già piena di prove difficili, forse troppo per lei. Al punto da farle decidere di togliersi la vita, di salire al nono piano di un palazzo del centro e buttarsi giù. E ieri G.V.C.,studentessa di un istituto professionale del centro, lo ha fatto. Ci ha pensato qualche giorno, l’hanno vista seduta sui gradini del condominio Ariston in tempi diversi, poiieri ha deciso: ha preso le sigarette, una bottiglia disuperalcolico e quando ha sentito di riuscire a farlo è salita.

Ha probabilmente seguito una residente, ha lasciato lo zaino al piano terra, appoggiato il cellulare ed è riuscita a passare da una feritoia che illumina il pianerottolo, poi giù. Un tonfo sordo ha spaventato i residenti e chi lavora in zona: brevi istanti di silenzio, poi le persone hanno iniziato a gridare, a terra c’era lei, G.V.C., morta a soli 19 anni. L’ultimo a parlare con lei era stato un pasticciere.

Perché? Questa è la domanda che tutti si sono posti. La giovane aveva avuto una vita complessa,viveva con i nonni, che non le hanno mai fatto mancare amore, e l’anno scorso era stata bocciata a scuola. Dentro la ragazzina era forse maturata un’angoscia che aveva tenuta segreta a tutti e che non ha voluto spiegare neppure con un biglietto di addio.