Piano di Sorrento non c´è posto neanche per i morti. Interrogazione per lavori al cimitero di Anna Iaccarino

0

Non c’è posto neanche per i morti a Piano di Sorrento. I lavori nel cimitero della penisola sorrentina vanno a rilento , a causa del ritrovamento di resti archeologici, ed i loculi , già pagati dai cittadini, sono stati ridotti. Parte l’interrogazione consiliare dell’instancabile consigliere di opposizione Avvocato Anna Iaccarino, ma il Comune cosa fa? 

 

Al  Sindaco del Comune di Piano di Sorrento

 Oggetto: Interrogazione con risposta scritta e discussione

 

La sottoscritta Iaccarino Anna, Consiglieri Comunale indipendente

 

Premesso

 

–        che con delibera di Giunta n. 197 del 24 settembre 2009, dichiarata immediatamente esecutiva, venivano approvati la conferma dei criteri e l’adeguamento del canone di concessione dei loculi in corso di realizzazione presso il Cimitero di San Michele Arcangelo, nell’area denominata “Chiostro”;

 

–        che tuttavia l’avvio dei lavori di ampliamento del cimitero, con appunto la realizzazione di nuovi loculi, è stato rallentato dalla scoperta di siti di interesse archeologico;

 

–        che nel maggio scorsola Soprintendenzapreposta ha comunicato il proprio parere favorevole alla proposizione di un progetto in variante;

 

–        che, tuttavia, tale parere prescrive all’Ente la rinuncia a parte dell’intervento inizialmente progettato e, più precisamente, dei loculi a farsi nell’area c.d. nord occidentale.

 

Tutto ciò utilmente premesso, ai sensi e per gli effetti dell’artt. 43 comma 3 del D.Lgs. n. 267/2000, 20 comma 8 dello Statuto comunale e 44 e ss. del Regolamento per le adunanza del Consiglio comunale

Interroga

 

la S.V. Ill.maalfine di conoscere nel termine di cui al comma 3 dell’art. 45 del vigente Regolamento del  Consiglio comunale:

 

a)      In quale fase dell’iter si trova ora il progetto di variante;

 

b)     A seguito delle prescrizioni della Soprintendenza se e quanti loculi verranno realizzati in meno a quanto originariamente previsti;

 

c)      In caso di risposta affermativa quanti sono i cittadini che, viceversa, avevano già fatto richiesta di assegnazione di loculi in detta area;

 

d)     Sempre in caso di risposta affermativa, quali sono le determinazioni di Codesta Amministrazione in merito a detta problematica, anche al fine di evitare un probabile contenzioso.

 

Piano di Sorrento,

 

Lascia una risposta