PIANO DI SORRENTO: "KAROOTS JAMMIN FEST", NESSUNA POLEMICA MA UN´OCCASIONE PER PROMUOVERE I GIOVANI

0

Il 20 settembre si è tenuta in Piazza Cota, la prima edizione del KAROOTS JAMMIN FEST. Il progetto è un’ idea di Nicola Caso, musicista e cantautore carottese, il quale definirei “nemo propheta in patria” , poiché pur essendo molto seguito in Penisola, nell’ hinterland napoletano e non, ha trovato la propria dimensione assieme alla band: “SPAGHETTI ROOTS”. Ciò nonostante, è ritornato nella sua amata terra natia che, nonostante sia piena di contraddizioni, egli porta sempre nel cuore. Negli anni, non ha mai abbandonato lo scopo di unire i giovani in un unico obiettivo: dimostrare che assieme ce la si può fare in un progetto comune, quello di unire i giovani attraverso la musica, la collettività e la voglia di migliorare ciò che li circonda. Ci tengo a precisare che non c’è voglia di fare nessuna polemica, bensì di creare dialogo e confronto: ci sono state 3 ore e mezzo di musica ma si parla solo del minuto e mezzo in cui Nicola ha voluto solo far capire che con € 530.00 c’è stata l’opportunità di fare un qualcosa di costruttivo per i giovani e che per fare cultura non occorrono centinaia di migliaia di euro. Nessun attacco, nessuna polemica, quest’ultime non sono assolutamente nell’indole di Nicola. Egli ha voluto solo lanciare un messaggio alle istituzioni augurandosi ed augurandoci che magari prestino più attenzione ai giovani, i quali in un periodo socio-economico disastroso, anziché avere come punti di riferimento Maria De Filippi e simili, prendano il buon esempio e spunto dalle band che la loro vita la impiegano versando sudore e sacrifici sugli strumenti musicali, con l’amore per la musica e la cultura, con la voglia di comunicare attraverso essa e non su un paio di scarpe firmate che dopo qualche mese si sono rotte, lasciando il vuoto totale nelle menti , nell’anima e nella coscienza. Speriamo attraverso queste iniziative costruttive, di scuotere le coscienze dell’ Amministrazione. A proposito di passione e sudore versato sugli strumenti musicali, ringraziamo le band accorse a supportare questo bellissimo progetto , dando una mano ideologica e materiale: RESURREXTION CREW da “Karuoots” ossia Piano di Sorrento. THERGO da Karuoots e Salerno; MALACRJANZA da Napoli; SPAGHETTI ROOTS (feat.Betty Coppola & Katia de Martino) da Karuoots e Napoli; INDUBSTRY da Nola. Ringraziamo anche gli sponsor che ci hanno creduto, senza i quali sarebbe stato difficile realizzare il tutto: Re Pizza, Parco San Michele, PoSh Lounge Bar, Underground 13, Dribbling, Iana, Casalinghi Dream House, Legatoria La Pergamena, Gambardella Ferdinando, Associazione i Mercanti del Tempo, Edil Maresca, Hippo Drum, Caputo Tecno-Sound, 4bit.

Annamaria Guida.

Intervento che Positanonews giornale della Costiera amalfitana e Penisola sorrentina condivide in pieno