Sorrento, Chiappino avanti con il 4-3-3 per il primo sigillo stagionale

0

Cercare la prima vittoria stagionale fra le mura amiche del ‘Campo Italia’. Un obiettivo che sembra essere alla portata del Sorrento di Luca Chiappino, che attende fra le mura amiche il Poggibonsi, rampante compagine toscana che proverà a dare filo da torcere ai costieri. Di grosse novità alle porte non dovrebbero esserci in casa Sorrento. Una settimana di lavoro intenso. Danucci e compagni hanno chiaro in mente cosa fare: ripetere la prestazione di Cosenza. L’obiettivo è la vittoria che manca dall’ultima di andata della passata stagione contro la Nocerina. Ad attendere i costieri ci sarà un Poggibonsi votato al sacrificio e pronto a lanciarsi negli spazi. Chiappino in settimana è riuscito a dare la giusta tensione a tutti. Solo Esposito ha lavorato a scartamento ridotto. Modulo che non si discosterà dal 4-3-3. Polizzi ha smaltito un fastidio che ne ha limitato l’azione in allenamento, ma pericolo rientrato e maglia numero uno blindata. La cerniera difensiva sarà formata con molta probabilità da Imparato sulla destra, Benci e Villagatti al centro, mentre le incognite si annuvolano sul ruolo di terzino sinistro. Pantano o Caldore? Questo l’interrogativo che attanaglia la mente di Chiappino. “Prima di tutto lo stato di forma”. Questo il messaggio lanciato dal tecnico costiero nella conferenza stampa. Caldore si è allenato con i rossoneri per tutta l’estate, ma sembra ancora peccare nel ritmo partita, mentre l’ex bustocco ha accusato un acciacco fisico che ne mette in dubbio la presenza per domenica. In mediana c’è il maggiore ballottaggio. Coppola, Lettieri ed Esposito si giocano due maglie da titolari. Margarita è ancora ai box, mentre il classe ’94 continua il proprio percorso personalizzato in settimana a causa della pubalgia. Coppola ed Esposito sembrano comunque in vantaggio rispetto all’ex Nocerina. Pacchetto offensivo con età media più alta. Nessun dubbio a meno di clamorose sorprese. Maiorino, Catania e Improta hanno grossissime chance di mantenere il proprio posto in squadra. Scalpita Canotto, mentre per Chinellato sembra pronto un utilizzo part time. Abbattere la media goal subiti, mantenendo inalterata quella realizzativa è il must contro i toscani. Vincere è di fondamentale importanza per innestare la marcia giusta e proseguire verso la salvezza. (Metropolis)