Cava de´ Tirreni. Malore mentre fa jogging, muore Gianpaolo Viscito

0

Cava de’ Tirreni. Ha perso la vita correndo. La sua grande passione. Gianpaolo Viscito, 45 anni, è stato stroncato da un infarto mentre si stava allenando insieme agli amici di sempre con i quali condivideva la passione del podismo su strada. Ieri mattina, così come tante altre volte, Gianpaolo Viscito è uscito di casa per aggregarsi al gruppo di amici per un classico allenamento di 36 chilometri, senza sapere che per strada ad attenderlo c’era un destino beffardo. Infatti, avevano programmato di far ritorno nella città metelliana dopo aver attraversato i comuni della valle dell’Irno, Salerno e Vietri sul Mare. Partiti da Cava de’ Tirreni poco dopo le ore 6.30, quello che doveva essere un normale allenamento, dopo pochi chilometri si è trasformato in tragedia. Giunti a Materdomini di Nocera Superiore, intorno alle ore 7.30, Gianpaolo Viscito ha riferito agli amici che avvertiva un giramento di testa, appoggiandosi sulla spalla di un compagno. Nemmeno il tempo di rendersi conto di cosa stava accadendo, si è accasciato al suolo privo di sensi. Tra gli amici che stavano correndo con lui c’era anche un medico radiologo che ha immediatamente compreso la gravità della situazione. Per questo non ha perso tempo a praticargli un massaggio cardiaco, in attesa dell’arrivo dell’autoambulanza. Giunti sul posto dopo una decina di minuti, i sanitari del 118, dopo aver tentato disperatamente di rianimarlo per circa 20 minuti, hanno trasportato Gianpaolo Viscito al pronto soccorso dell’Umberto I di Nocera Inferiore, dove purtroppo è giunto già privo di vita. La notizia della morte del 45enne Gianpaolo Viscito, che lascia la moglie e due figli, in poco tempo ha fatto il giro della città, gettando nello sconforto la frazione di Pregiato, dove viveva ed era molto conosciuto, e gli amici di sempre. Soltanto pochi mesi fa un’altra tragedia aveva sconvolto la famiglia Viscito. Infatti, ad essere stroncato da un infarto fu Antonello, il fratello 51enne di Gianpaolo, anch’esso appassionato di podismo su strada. E per uno scherzo del destino, proprio sabato scorso, a Pregiato, Giampaolo, insieme all’Associazione Cattolica San Nicola, aveva organizzato la manifestazione Corri Pregiato “Memorial Antonello Viscito”. I funerali oggi pomeriggio alle 15 nella chiesa di San Nicola di Pregiato. (Valentino Di Domenico – Metropolis)

Lascia una risposta