Scomparso lo scrittore Alberto Bevilacqua.

0

Articolo di Maurizio Vitiello – Scomparso Alberto Bevilacqua. 

 

 

Se ne è andato, in una clinica romana, lo scrittore Alberto Bevilacqua; aveva 79 anni.

E’ stato sicuramente un intellettuale tra i più noti in Italia, ma anche all’estero.

E’ stato giornalista, scrittore, poeta, sceneggiatore e regista.  

Da intellettuale eclettico è stato autore di romanzi, poesie e regista di films di successo.

Il più famoso romanzo che gli diede un grande successo fu “La califfa“, del ’64 dal quale trasse un film.

Due anni dopo, nel ‘66, conquistò il premio Campiello con “Questa specie d’amore“, sempre trasformato in film, che vinse il David di Donatello.

Nel ‘68 vinse un altro premio letterario prestigioso, lo Strega per “L’occhio del gatto“.

Da ricordare anche “Il curioso delle donne”, “I sensi incantati”, “Gialloparma”, “Tu che ascolti”. 

Nel 2010 la Mondadori gli ha dedicato un Meridiano, un volume corposo che comprende la maggior parte degli scritti di un autore di successo.
 

 

Maurizio Vitiello

 

 

 

Lascia una risposta