Cava de´ Tirreni. Petizione dei residenti di Santi Quaranta: “Svuotate la vasca dal fango”

0

Cava de’ Tirreni. Lo svuotamento in tempi brevi della vasca che raccoglie la terra, il fango ed i detriti che scendono dal Valvano. E’ quanto chiedono, in una petizione protocollata nei giorni scorsi a Palazzo di Città, i residenti della frazione di Santi Quaranta di Cava de’ Tirreni, i quali hanno chiesto a gran voce all’amministrazione comunale retta dal primo cittadino Marco Galdi di intervenire prima dell’arrivo dell’autunno e quindi delle piogge, per evitare che colate di fango invadano l’amena frazione. Lo svuotamento della vasca a Santi Quaranta è stato chiesto anche dal consigliere comunale del Partito Democratico, Pasquale Scarlino, durante il question time andato in scena nella seduta di consiglio comunale di martedì scorso. Infatti, come segnalato dai cittadini della zona, la vasca è piena di terra, arbusti e detriti che si sono accumulati nel corso dei dodici mesi che sono trascorsi dall’ultimo svuotamento. A rassicurare i cittadini di Santi Quaranta, ci ha pensato direttamente il sindaco Marco Galdi, il quale, insieme al dirigente del V settore, Luigi Collazzo, ha annunciato in consiglio comunale che a breve partirà dagli uffici comunali l’avviso di gara informale per l’affidamento dell’appalto dei lavori relativi allo svuotamento della vasca di calma sita nell’impluvio naturale in Località Santi Quaranta. Per l’operazione di bonifica e messa in sicurezza, il comune di Cava de’ Tirreni ha già stanziato la somma di € 15.000,00, mentre l’avvio dei lavori è previsto per l’inizio di ottobre. La tranquilla frazione di Cava de’ Tirreni, che conta circa trecento abitanti, negli anni scorsi è stata più volte interessata da eventi franosi di una certa rilevanza. L’ultimo in ordine di tempo si è verificato esattamente un anno fa, il 6 settembre 2012, quando durante un’abbondante precipitazione una consistente quantità di terra e fango, unitamente a numerosi tronchi di albero tagliati, colò giù dalla montagna, invadendo le strade principali della frazione collinare metelliana. Per questo motivo i cittadini sono seriamente preoccupati per la loro incolumità ed hanno chiesto alle istituzioni interessate, a cominciare del comune di Cava de’ Tirreni, la messa in sicurezza nel più breve tempo possibile della vasca deputata a raccogliere quanto scende a valle dal monte Valvano, costruita qualche anno fa proprio con l’obiettivo di mettere fine alle continue colate di fango che negli anni precedenti avevano causato non pochi danni e disagi alla piccola frazione di Santi Quaranta. (Metropolis)