Sorrento. Prossimamente nuovo impianto di illuminazione alla frazione di Priora non sul Nastro Verde

0

di Salvatore Caccaviello

Varata dalla Giunta Cuomo la Determina per il progetto di un nuovo impianto di illuminazione a Priora, mentre il Nastro Verde continua a rimanere pericolosamente al buio. Intanto con “Luci sul Nastro Verde” nasce un gruppo su fb.

Sorrento – Purtroppo non è come poteva lasciare intendere la notizia che immediatamente ha fatto il giro della frazione di Priora e della zona collinare del territorio di Sorrento. All’indomani della pubblicazione sull’Albo Pretorio On Line della Delibera n. 223 circa un nuovo impianto di illuminazione a Priora e sul Nastro Verde, erroneamente riportata da alcuni organi di stampa locale, ma che non ha tratto in inganno Positanonews. Infatti, la Delibera in questione ha per oggetto: Lavori di realizzazione nuovo impianto di Pubblica Illuminazione nella frazione di Priora – Approvazione progetto preliminare e nomina RUP. Con la quale si approva il progetto preliminare dei lavori di realizzazione del nuovo impianto di illuminazione nella frazione di Priora per un importo complessivo di 527. 598,97 euro. In effetti si tratta di lavori all’impianto di illuminazione situato lungo via Crocevia. La strada che va dal bivio con il Nastro Verde fino alla Cappella di Santa Maria del Toro. Quindi, in vista della prossima Sagra dell’ Uva, che si terrà il prossimo Ottobre, l’Amministrazione sorrentina, con il varo di tale progetto, sembra ricordare agli abitanti di Priora di non essersi dimenticata delle esigenze della frazione. Lavori che probabilmente partiranno al più tardi tra un anno, nel frattempo la Giunta guidata dal Sindaco Cuomo ha approvato il progetto preliminare dei lavori di realizzazione del nuovo impianto di illuminazione redatto dall’Ing. Antonino Di Maio, per una spesa complessiva di € 527.598,97. Al geometra Salvatore Esposito, funzionario tecnico dipendente di ruolo, con anzianità ultraquinquennale, con titolo di studio e competenza adeguata in relazione ai compiti da svolgere, la nomina di Responsabile Unico del Procedimento. Un falso allarme quindi per gli abitanti della zona alta di Sorrento, dato che si va a sostituire un impianto già funzionante, mentre rimane il buio pesto lungo la Statale 145 che collega Sorrento con Sant’ Agata. Si spera che l’amministrazione si renda conto al più presto di tale problematica e corra con la stessa solerzia ai ripari. Intanto i cittadini stanchi delle solite promesse, con” Luci sul Nastro Verde” hanno dato vita ad un gruppo su facebook. L’obiettivo è adoperarsi affinché il Sindaco Cuomo ed il resto dell’Amministrazione si rendano conto che il buio totale non è più tollerabile lungo il Nastro Verde. 4 agosto 2013 – salvatorecaccaviello positanonews