Sorrento anche Metropolis riprende l´articolo di Positanonews su Rosario Fiorentino che attacca Cuomo

0

Sorrento anche Metropolis riprende l’articolo di Positanonews su Rosario Fiorentino che attacca Cuomo , l’intervento , ripreso da Salvatore Caccaviello , amico e collaboratore del compianto Antonetti, pubblicato sul giornale della Costiera amalfitana e Penisola sorrentina, viene ripreso anche da altre testate . “E’ la peggiore consiliatura della storia”. L’attacco è pesante, preciso. Il consigliere comunale di opposizione Rosario Fiorentino utilizza Facebook per lanciare nuove accuse all’amministrazione del sindaco Giuseppe Cuomo, bocciata senza pietà. Dopo oltre tre anni di mandato, l’esecutivo di centro-destra torna a finire nell’occhio del ciclone e Fiorentino sostiene la sua tesi su più punti. Fallimenti sulle opere pubbliche, strade gruviera, sperpero di denaro in consulenze e incarichi esterni, iniziative negative per i servizi sociali. Tre argomenti chiave su cui, stando al leader della minoranza, la giunta Cuomo ha toppato. “Oscurantismo e mediocrità sono i connotati della giunta Cuomo di Sorrento – scrive Fiorentino su Facebook – Tre lunghi anni di gestione, inconcludente e scandalosa. Questi aggettivi sono il simbolo imperituro di una Giunta Municipale che ne ha combinate di cotte e di crude. Il sindaco con spavalderia si vanta del consenso ricevuto e ‘castiga’ chi si ribella o non vota secondo l’ordine di scuderia. Non si accorge abbastanza o fa finta di non accorgersi dei segnali negativi che vengono dagli stessi banchi della maggioranza e dai cittadini stufi di assistere a promesse mancate come la Vittorio Veneto e lo stesso programma elettorale sulla trasparenza e la legalità per non parlare di come si è intervenuti per sostenere le famiglie, di come si sperperano soldi pubblici al piano sociale di zona e nelle varie manifestazioni e spettacoli per milioni di euro, se è vero come è vero che le spese sono aumentate dal 2009 di oltre il 70% e non finisce qui”. Nella lista di Fiorentino c’è spazio anche per altre questioni: “La recente bocciatura del Tar per il Liceo Artistico, la bocciatura della Regione Campania per l’operazione del porto di Sorrento, le buche che inondano le nostre strade cittadine e stranamente nessuno amministratore viene indagato come è capitato al sindaco di Napoli sono l’ennesima riprova della qualità della composizione della Giunta Municipale. Altri esempi di cattiva e distratta amministrazione sono le denunce a firma dell’avvocato Giovanni Antonetti che stanno lì a dimostrare la qualità del lavoro anche investigativo svolto da un ragazzo che aveva la passione per la politica ed il comportamento e gli atti prodotti dalla giunta Cuomo”. “Un Comune – continua Fiorentino – che acquista un deposito a Marina Piccola per un milione e 500mila euro (pagandone due come dice la relazione istruttoria del parere e con molti zero in più rispetto all’atto di vendita di alcuni anni fa proprio di detti depositi) ma, quando vende le proprietà pubbliche, queste sono svendute spesso a trattativa privata come case, negozi e strade che sembrano quasi regali. Oppure che non spende un euro per sostenere il Centro di Igiene Mentale di Sorrento che ha in carica oltre 1200 persone della Penisola Sorrentina”. L’ultima stoccata: “Un’amministrazione ed una Giunta che i cittadini di Sorrento non si meritavano perché fa acqua da tutte le parti e che occorre superare al più presto per il bene della nostra città. Basta”. (Metropolis)