BENEVENTO DOPO IL KO DI GORI ECCO IL NUOVO PORTIERE PAOLO BAIOCCO

0

È durato lo spazio di qualche ora la ”vacatio”’ a difesa della porta giallorossa. Solo mercoledì, un più approfondito esame clinico evidenziava che il fastidio che attanagliava Gori, sin dalla serata del Marassi, era, in realtà, un problema più serio del previsto e comprometteva l’attività agonistica per una quarantina di giorni. Subito Oreste Vigorito si metteva all’opera in prima persona contattando il collega della Reggina, Lillo Foti. Dal patron granata pronta giungeva l’offerta dei servigi di Paolo Baiocco. Detto fatto. Ieri mattina l’estremo difensore, classe ’89, ha raggiunto Benevento e, dopo un colloquio con il patron giallorosso, ha accettato la nuova destinazione sottoscrivendo il contratto che lo legherà, con la formula del prestito e diritto di opzione a favore dei sanniti, al Benevento fino a giugno 2014. Baiocco è un portiere giovane ma con alle spalle una già discreta carriera. Nella passata stagione ha difeso per 40 gare la porta della Reggina in Serie B, dove quest’anno, però, rischiava di restare chiuso dall’arrivo di Massimiliano Benassi. Quindi l’accettazione del declassamento è stata rapida ed indolore. Ma la Prima divisione non è un torneo nuovo per Baiocco che l’ha conosciuta nelle due stagioni precedenti all’approdo a Reggio. Quella del Siracusa è stata la maglia con la quale si è messo in evidenza, militando in squadra con Marco Mancosu e avendo come preparatore Luca Aprile. Entrambi, ieri pomeriggio, sono stati i primi a dargli il benvenuto. È di tutta evidenza che l’arrivo di un quarto portiere non era nei programmi di mercato della strega ma con le contemporanee assenze di Piscitelli e, soprattutto, Gori non si poteva affrontare l’inizio di stagione con il solo Zummo (terzo portiere designato) e senza avere certezze assolute sui tempi di recupero dei due estremi rimasti vittime di infortuni. Intanto l’operazione lampo per il pipelet non ha distolto l’attenzione del diesse Pastore dalla trattativa Som con il Grosseto. Ma nemmeno ieri si è giunti ad un accordo tra il club maremmano e quello sannita. Eravamo stati buoni profeti nei giorni scorsi. Camilli è un ”furbacchione” del mondo pallonaro. C’era poco da essere ottimisti. Infatti, il patron biancorosso ha annusato l’odore dei soldi ed ha giocato al rialzo facendo saltare il banco della trattativa. Il Benevento, quindi, ha mollato la presa proprio come è accaduto nei giorni scorsi per Moi con la Cremonese, a meno di ripensamenti maremmani. Ora Pastore dovrà andare alla ricerca di nuovi e diversi esterni mancini e centrali difensivi. In uscita è sempre più vicino l’approdo di Mirko Carretta alla Pro Patria. In casa bustocca l’affare è dato per fatto ma, a tutt’ora, manca l’adesione al trasferimento del biondo esterno gallipolino. Sempre nella giornata di ieri un nuovo lutto ha colpito la famiglia giallorossa. È venuto a mancare il padre del medico sociale giallorosso Walter Giorgione. A lui ed alla sua famiglia sono giunte le condoglianze della dirigenza sannita e di tutto l’ambiente giallorosso.

fonte:ilmattino

Calcio Napoli

Napoli Bologna – Higuain il nuove Re del San Paolo.Insigne rischia il forfeit.Le probabili formazioni

E-mailStampaPDF
Napoli BolognaHiguain è pronto,contro il Bologna domenica sera vuole la vittoria per l’esordio nel campionato italiano.Domenica in tribuna ci sara’ sua madre Nancy.Il Pipita potrebbe andare a vivere a Parco Matarazzo,dove abita Pandev e dove ha vissuto nell’ultimo periodo Cavani.Higuain ha vissuto questo suo primo periodo napoletano in un albergo sul lungomare,all’hotel Vesuvio,dove ha potuto vivere in…

Leggi tutto…

Champions League Napoli in quarta fascia

E-mailStampaPDF
Sara’ il 29 agosto il giorno ultimo per conoscere le avversarie del Napoli in Champions League nel sorteggio di Montecarlo. Ma i risultati dei preliminari, con le larghe vittorie in trasferta ottenute da Arsenal, Zenit e Basilea, e la qualificazione ai gironi di Champions praticamente ipotecata, relegano gli azzurri, così come accadde due anni fa, in quarta fascia. Nell’urna ci saranno 32…

Leggi tutto…

Napoli Bologna Insigne Hamsik e Callejon a supporto di Higuain

E-mailStampaPDF
Benitez è pronto a giocare contro il Bologna e cercare di batterlo,visto che i rossoblu sono la bestia nera del Napoli.Lo spagnolo  si affiderà a un mix tra nuovi arrivati e vecchia guardia. Britos si è nuovamente aggregato alla squadra ma è (assai) probabile che la coppia centrale sia composta da Cannavaro e Albiol. Ovvero: lo spagnolo è sicuro del posto, mentre il capitano e…

Leggi tutto…

Pesaola ai miei tempi allenare il Napoli era un premio

E-mailStampaPDF
Bruno Pesaola parla  dei 3,5 milioni annui che percepisce Benitez

Pesaola ha allenato il Napolii e ha vinto lo scudetto con la Fiorentina.Queste le sue parole:Il Comandante Lauro nel 62 mi propose di allenare il Napoli io ero nella Scafatese,ma non ho mai avuto spipendi altissimi solo ringraziamenti.Lauro era un uomo brillante e mi disse che era gia’ un premio allenare il Napoli.Hai miei…

Leggi tutto…

Paolo Rossi non andai al Napoli perche’ non mi piaceva il progetto.A Matri consiglio il San Paolo

E-mailStampaPDF
Sono passati 34 anni e Paolo Rossi dice tutta la verita’ del suo non trasferimento al Napoli.

Paolo Rossi nell’estate del ’79, disse no al Napoli. il presidente Ferlaino si accordò con il presidente  Farina, contratto di cessione di due miliardi e mezzo di lire. Tutto fatto, tutto a posto, tranne la volontà del giocatore. Rossi«non ero attratto dal progetto della società, non volevo…

Leggi tutto…

Hoffer ceduto a titolo definitivo

E-mailStampaPDF
Erwin Hoffer non è piu’ un calciatore del Napoli.De Laurentiis lo cede a titolo definitivo anche perché la prossima estate gli scade il contratto di 5 anni siglato nell’estate del 2009.Andra’ a giocare nel Fortuna Dusseldorf (1 scudetto e due coppe di Germania nel suo palmares) che già lo aveva in organico lo scorso anno. De Laurentiis nel ritiro di Lindabbrun quando lo ingaggiò dal…