Piano di Sorrento. Ramo crolla su un´auto. Tragedia sfiorata – VIDEO

0

In diretta da Piazza della Repubblica di Piano di Sorrento, con il tecnico del Comune Geom. Ponticorvo, il capo giardiniere Russo e la squadra di maestri giardinieri, assistiamo al taglio del grosso ramo caduto e per messa in sicurezza viene capitozzato anche l’altro ramo. La pianta viene così ad essere salvaguardata. Il motivo del cedimento del ramo è la “senobbeca” marcescenza interna. Fortunatamente non ha causato danni né a cose né a persone.

Il carrubo venne piantumato in questo posto qualche decennio fa, non mancarono le polemiche della scelta del tipo di albero, ma poi alcune giustificazioni lo fecero accettare. Il carrubo, nome scientifico Cheratonia Siliqua, è quasi totalmente scomparso dalla penisola sorrentina, rimane un ultimo accantonamento in località Casarlano, che dà anche il toponimo alla località, ‘Ncppe e Sciuscell”, immortalata in un dipinto di Giacinto Gigante. Il carrubo è alimento per i cavalli e i suoi semi, sempre e tutti dello stesso peso, venivano usati nell’antichità come carati per il peso dell’oro. Cavalli e moneta ben si intonano alla piazza del mercato, aggiungi il fatto che è sempreverde ed ecco il perchè la popolazione della piazza lo aveva accettato e adesso si rammarica sulla sua potatura fuori stagione e per di più con la luna piena.


Lascia una risposta