Salerno. È tornata la febbre granata: 500 abbonamenti in tre ore

0

Salerno. Bentornata febbre granata. Alle tre del pomeriggio, un’ora prima dell’apertura, ai botteghini dell’Arechi la coda è lunga. Peggio che in un ufficio postale in giorno di pensioni. Qualcuno c’ha visto lungo, portando con sé un ombrello. Lo apre per ripararsi dal solleone, e chissenefrega che si dice che porti male. Lo start della campagna abbonamenti della Salernitana si porta dietro una mobilitazione d’altri tempi. Effetto Foggia. E forse anche un po’ «effetto prezzi». La Curva a 100 euro è una suggestione fortissima in tempi di crisi tremenda. Così che il settore tradizionalmente più caldo del tifo granata viene letteralmente preso d’assalto. Almeno due terzi dei 500 Voucher rilasciati nel giorno di ‘lancio’ (o meglio, nelle prime tre ore di botteghini aperti, dalle 16 alle 19 di ieri) sono per la Sud. Come il primo. Se l’assicura la signora Michela Roma, una donna del quartiere Sant’Eustachio che ama l’ippocampo non meno dei suoi figli Gianluca ed Emanuele, con i quali da anni non salta una sola partita all’Arechi, con la pioggia o con il sole, neppure da quando è diventata nonna. Una fede lunga più di sessant’anni. Immagini meravigliose. Bentornata febbre granata. E che il termometro si stesse alzando a dismisura s’era intuito sin dal mattino, quando il sito internet dell’Us Salernitana 1919 era andato in tilt tanti erano i click per scaricare il modello da compilare propedeutico all’abbonamento. Il Centro Coordinamento s’è offerto di raccogliere le adesioni per ritirare i Voucher ai tifosi che vorranno risparmiarsi la lunga fila, in modo da snellire le procedure. Anche perché all’inizio qualche disagio c’è. E si vede. Solo due botteghini aperti in principio. Smorfie, lamentale, insofferenze. Fa un caldo che si crepa. Col passare dei minuti, per fortuna, gli sportelli raddoppiano. Sono quattro. E vengono pacificamente «assediati» come se la campagna non durasse fino al 30 agosto. Bentornata febbre granata. Al tramonto del sole se ne contano 500 d’abbonamenti già sottoscritti. Una risposta da record, se rapportata agli ultimi anni. Più in tre ore che in tutta la stagione scorsa. E oggi si ricomincia. Bentornata febbre granata. (Dario Cioffi – Metropolis)