Made in Sud a Maiori c´era gente ma rimane mezzo flop e ancora copiano da Sorrento ma chi ci guadagna dal Porto?

0

 Made in Sud a Maiori mezzo flop e ancora copiano da Sorrento . Pochi giorni fa è stato fatto a Sorrento nella vicinissima penisola sorrentina ora a Maiori in Costiera amalfitana sulla costa d’ Amalfi, insomma dopo Positano a Maiori copiano da Sorrento. Ma a parte copiare chi ci guadagna dalla gestione dell’area del porto? Come funziona? Chi pagano e quanto per l’uso dello spazio? Alla faccia della trasparenza in rete non c’è niente… I lettori ci dicono che c’era gente, e ci mancherebbe (anche se si andava sul sito delle prenotazioni online ieri c’erano diverse centinaia di biglietti ancora da piazzare, a differenza di Venditti dove erano tutti esauriti), per onestà intellettuale non lo neghiamo, ma il mezzo flop, e di mezzo si tratta (visto che la gente c’era, ma in estate ci sarebbe comunque per un evento comico), riguarda la Città. Maiori che ci guadagna da questi eventi che attirano persone, per carità non tutte sono uguali, sopratutto dall’interno di Salerno e dell’ Agro Nocerino – Sarnese e i soldi vanno tutti in saccoccia solo all’organizzazione? I commercianti non crediamo che ci guadagnino tantissimo, il turismo di qualità, sempre se lo si voglia no, chi ci guadagna? Al Comune, che spende anche per i rifiuti che deve smaltire, il personale che dirige il traffico , i problemi , se non danni , che causano tutto questo afflusso, che va? Possibile che , a parte arrabbiarsi anonimamente  per la nostra provocazione, nessuno risponda?

Lascia una risposta