SORRENTO personale di LELLO BAVENNI

0

Lello Bavenni, interessante e poliedrico artista, con un percorso innovativo, che comunque ha portato un rilevante risultato sia tecnico che estetico, espone con una personale al Conservatotio Santa Maria delle Grazie in Sorrento nella piazza Sant’Antonino. L’artista nasce nel 1937 a Numana, riconosciuta come la signora del centro dell’Adriatico, posta alle falde del monte Conero, già abitata in epoca preromana dai Piceni, di cui nell’antiquarium statale si conserva il decoro funebre della tomba della “Regina Picena”, con la ricostruzione del cocchio e degli abiti, oltre a tanti altri reperti anche della successiva epoca Dorica. Ritornato, giovanissimo, nella città paterna, Vico Equense, perla del golfo di Napoli,abitata già nel VII secolo a.c., datando la necropoli scoperta negli anni sessanta,e testimoniata da Silio Italico nel poema “Punica” nel 1° secolo come “aequana”, luogo di provenienza del milite “Murrano”, incastonata in un blocco tufaceo alle falde del Monte Faito, inizia a dipingere. Partecipando a collettivi vince numerosi premi come la mostra d’arte giovanile del 1958 al palazzo delle esposizione di Roma, il “Senigallia”, il trofeo “Magna Grecia”, il “Ricerca 73” e molti altri. Partecipazione convinta ed interessata al nuovo vernissage, che conclude un percorso gratificato dal successo. Geppi Rossano