Positano. Risposta dei gestori del Bar la Zagara, in merito all´articolo sulla bottiglia d´acqua pagata 9,00 € NOTA

0

Sotto nota del direttore di Positanonews. GENTILI SIGNORI, TENIAMO A PRECISARE CHE LA BOTTIGLIA IN QUESTIONE E’ FRUTTO DI UN SERVIZIO DATO A DUE PERSONE A PIANO-BAR ED IL COSTO DEL SERVIZIO CON MUSICA DAL VIVO E’ POCO MENO DI EURO 15 A PERSONA (IN DUE HANNO SPESO EURO 29). OVVIAMENTE DOPO CHE I CLIENTI HANNO PRESO VISIONE DEL MENU’ ED IL LISTINO PREZZI E’ VISIBILMENTE ESPOSTO ALL’ENTRATA DEL PIANO-BAR. TUTTO QUESTO TENIAMO A PRECISARE SENZA PAGARE UNA ENTRATA, E CREDO SAPPIATE I COSTI DI ENTRATA DI UN PIANO BAR IN ITALIA. SIAMO RAMMARICATI DEL FATTO CHE AVETE PUBBLICATO UNA NOTIZIA SENZA INTERPELLARE I DIRETTI INTERESSATI. SPERO CHE PRENDIATE ATTO DELLA NOSTRA REPLICA GRAZIE E BUON LAVORO. BAR LA ZAGARA. RUSSO ALESSANDRA  

Risposta del direttore che pubblichiamo qui per evitare uno stillicidio di articoli su una questione che comunque ha suscitato “interesse” nei lettori e quindi è di rilevanza “giornalistica” ed è solo questo il nostro scopo, fare giornalismo…:

Lo scontrino in questione è uscito su Face Book prima con migliaia di condivisioni, poi sul Corriere del Mezzogiorno, Corriere della Sera ed altre testate ancora, poi su Positanonews. La notizia non era una voce o un commento, ma bensì uno scontrino, che noi non abbiamo giudicato, ma semplicemente pubblicato, come hanno fatto altri. Con questa nota vedo con piacere che si legge più Positanonews che Face Book, con milioni di contatti, ed il Corriere… Ma Positanonews, che è il giornale della Costiera amalfitana e Penisola sorrentina, fa più clamore visto che la replica di uno dei locali più belli della Costa d’Amalfi l’avete inviata solo a noi che volentieri l’abbiamo pubblicata. Inviatela anche al Corriere ovviamente con lo stesso tenore… Ecco il link del Corriere, principale giornale italiano, che pure ha pubblicato la notizia http://corrieredelmezzogiorno.corriere.it/salerno/notizie/cronaca/2013/20-agosto-2013/positano-bottiglia-d-acqua-naturalee-costata-nove-euro-ad-alcuni-turisti-2222686893748.shtml

Si potrebbe ovviare alla cosa specificando sullo scontrino i motivi per cui si pagava la bottiglia d’acqua nove euro e se questi sono più che legittimi, oppure – se non specificato sullo scontrino – spiegarlo al cliente e magari raggiungere lo stesso. Devo dire che anche io sono “rammaricato” di non essere stato telefonato o invitato prima da voi per spiegazioni. C’è chi ci ha chiamato ed ha chiarito su altre vicende cosa che abbiamo fatto subito. La cosa faceva notizia e con noi tantissimi altri hanno pubblicato, chiarito che la cosa non è partita da noi invitiamo chi ci legge ad andare alla Zagara che ha il giardino più bello del mondo… ed i prezzi, vogliamo aggiungere, non sono più alti di altri locali di qualità, sono in linea con gli standard dei locali migliori né più né meno di Capri, Portofino, etc. Detto questo saremmo curiosi di sapere chi è il misterioso avventore che ha messo in giro lo scontrino..

Michele Cinque 

L’ANSA ha poi raggiunto i gestori della Zagara ed il loro intervento ora è uscito sulla principale Agenzia Stampa d’ Italia a dimostrazione che 9 euro per una bottiglia d’acqua naturale è considerata notizia in tutta Italia. Ecco il take d’agenzia 

Nove euro per una bottiglia d’acqua minerale in una bar di Positano, sulla Costiera Amalfitana: lo scontrino viene postato su Facebook e scoppia la polemica. A lamentarsi del conto (misto insalata, 12 euro; granita, 8 euro; acqua, 9 euro) sono due turisti ai quali la titolare del bar replica: “Erano seduti al tavolo, in terrazza, dove ogni sera c’è il piano bar. Noi non facciamo pagare la musica. Avevano avuto il menù e sapevano cosa stavano consumando e quanto avrebbero pagato”