Caos traffico in Costiera amalfitana senza ausiliari, la conferenza dei sindaci se ne lava le mani ma attacca Salerno

0

Caos traffico in Costiera amalfitana senza ausiliari, la conferenza dei sindaci se ne lava le mani. Con una nota la conferenza dei sindaci della costa d’Amalfi, guidata dal sindaco di Maiori Antonio Della Pietra, dice: “Non siamo stati a guardare”. Cosa abbiano fatto non è dato sapere, ma Positanonews le cose non le manda a dire… la conferenza dei sindaci “se ne lava le mani”. Ci chiediamo come mai Positano e Praiano si siano organizzati con gli ausiliari già da giugno, mentre alla conferenza dei sindaci venga in mente solo ora, dopo ferragosto e dopo un’estate da dimenticare per la viabilità, di fare un comunicato? Excusatio non petita accusatio manifesta. Ecco l’intervento di Della Pietra.

«Pur nella drammaticità del “problema traffico”, non è giusto e non è accettabile accusare di indifferenza i poteri pubblici indistintamente. E’ vero invece che la Conferenza dei Sindaci della Costa d’Amalfi ha intavolato non da oggi una trattativa con l’ANAS, culminata nello stanziamento di 50.000 euro per l’attivazione del servizio degli ausiliari, rivelatosi negli ultimi anni indispensabile e risolutivo delle più gravi criticità. L’erogazione deliberata ufficialmente già da tempo, ha per destinatario istituzionale la Provincia di Salerno quale ente detentore della relativa competenza gestionale. Purtroppo, ad oggi non risulta che la Provincia abbia attivato le dovute procedure né che sia stato predisposto alcun piano operativo. Nella qualità di Presidente della Conferenza dei Sindaci, ho tentato ripetutamente di mettermi in contatto con gli uffici provinciali e con l’Assessorato, senza ottenere alcun tipo di riscontro. A questo punto, oramai nel pieno della stagione turistica, è auspicabile che la Provincia prenda atto dello stato di inerzia in cui versano le sue strutture e del disagio che sta causando ai cittadini: a fronte di un esplicito (e, a questo punto, auspicabile) atto di rinuncia da parte dell’ente provinciale, la Conferenza dei Sindaci – tramite l’Associazione Intercomunale Antica Repubblica Amalfitana – è pronta a subentrare nella gestione dei fondi ANAS, facendosi carico dell’organizzazione del servizio come già avvenuto in passato con ottimi risultati. Se si decide in questo modo gli ausiliari del traffico potrebbero effettuare il loro servizio entro 24 ore dalla firma del decreto di concessione del contributo. Occorre però fare presto, non è tollerabile che siano ancora gli utenti a pagare il prezzo di una evidente incapacità amministrativa».

Lascia una risposta