AGEROLA PAESE IN FESTA PER LA PATATA – video

0

 Agerola. Paese in festa per celebrare la patata nel suo regno. Si è svolta ieri sera, nel suggestivo borgo Santa Maria della frazione Pianillo, l’undicesima edizione della kermesse «Gusta la patata». Anche quest’anno, dunque, Agerola celebra ed esalta uno dei prodotti gastronomici più genuini e rinomati, preparato in tutte le sue sfaccettature. Il borgo di Santa Maria e il comitato festa «La Manna» sono i promotori e organizzatori di questa sagra che, negli anni, ha saputo dare il giusto valore a quello che da sempre è stato considerato un prodotto povero, con l’orgoglio dei contadini del posto che lo coltivano da tempo con tanta dedizione e sacrificio. Negli stand sistemati lungo l’antica stradina agerolese è stato così possibile gustare i piatti preparati al momento: dai tubettoni lardellati all’agerolese agli gnocchi del casaro, per continuare con lo spezzatino di manzo con timballo del borgo e le graffe di patate. «Con passione, lavoro di squadra ma soprattutto con grande spirito di umiltà – affermano i vertici del comitato – abbiamo messo in moto la straordinaria macchina organizzatrice per presentare agli ospiti un programma e un menù all’altezza delle proprie aspettative. Coadiuvati dalla professionalità di chef qualificati del posto – continuano – siamo riusciti a valorizzare uno dei principali prodotti tipici del posto, evidenziando la genuinità e la particolarità della patata agerolese». La tradizionale kermesse gastronomica di borgo Santa Maria è una delle tante iniziative turistiche inserite nel programma «Agerola sul Sentiero degli Dei», realizzato grazie alla collaborazione tra Comune e associazioni presenti sul territorio. «Se vogliamo far ripartire il motore economico e occupazionale dei nostri territori – affermano i vertici della Pro Loco cittadina – dobbiamo, con forza e impegno, puntare sulle nostre eccellenze, sulle nostre ricchezze. Il tutto, senza tradire mai le potenzialità e le vocazioni dei nostri territori». Prima della patata, Agerola ha celebrato anche il fior di latte con la tradizionale manifestazione di inizio agosto. A settembre invece, nella frazione Campora, ci sarà spazio per la «pera pennata agerolese», altro prodotto tipico che rappresenta un’eccellenza gastronomica dei Lattari. VIDEO