Sorrento, varato il calendario di Seconda Divisione

0

 

 

Esordio in casa contro una vecchia conoscenza, la Vigor Lamezia

 

SORRENTO – Stamattina la Lega Pro ha varato il calendario di Seconda Divisione ed i rossoneri esordiscono al Campo Italia contro una vecchia e spinosa conoscenza, la Vigor Lamezia.

Un girone che come sappiamo sembra più uno di Prima Divisione con le squadre che ci sono: Casertana, Cosenza, Foggia, Ischia, Martina Franca, Messina, Sorrento, Teramo e Vigor Lamezia, e non sarà facile classificarsi tra le prime otto, ossia in quei posti che assegnano la Lega Pro unica a tre gironi. Con il tentennamento che sta attuando il presidente Macalli sulle decisioni da prendere a riguardo sia sui giovani che sui proventi, varie squadre non sanno che pesci prendere.

Comunque tornando ai costieri giocheranno la prima gara alle ore 15,00, con ogni probabilità e non in notturna, poiché la Lega Pro ha stabilito che le prime due giornate, l’1 e l’8 settembre, in Prima Divisione vengano disputate in notturna, alle ore 20,30. Mentre in Seconda chi ha un idoneo impianto di illuminazione può richiedere il permesso di disputare l’incontro di sera. Alla seconda giornata si va in terra laziale ad Aprilia, squadra che fu affrontata al Campo Italia nel campionato di Serie D del 2001-02, il 25 novembre 2001. Alla terza si scende in Calabria contro i rossoblù del Nuovo Cosenza, ed anche qui i ricordi si perdono nel tempo di epiche gare, nelle quali si lottava fino al 90’ su ogni pallone. Il primo derby della stagione che si va ad affrontare è alla 5^ giornata contro l’Aversa Normanna dell’ex Giovanni Ferraro, di seguito, nella giornata successiva si ci ritrova una nobile decaduta la Casertana. È come se il destino avesse tirato uno scherzo ai rossoneri ecco che altri due derby sono a ruota alla 7^ ed 8^ giornata, con Ischia ed Arzanese. Ma questo non è tutto, le due partite casalinghe consecutive ci saranno alla 10^ ed 11^ giornata con le due abruzzesi: Chieti e Teramo; mentre alla 15^ si ritrova il Messina in casa e si chiude il girone di andata in casa contro il Castel Rigone, cittadina in provincia di Perugia. Come si vede e si può andare a leggere tutto il calendario, come già abbiamo avuto modo di scrivere, non sarà una passeggiata, perciò questo il duo Chiappino-Pitino lo sanno. Anche se qualche tifoso suona sempre la stessa musica, e per certi versi non gli si può dare torto, la società costiera è consapevole, anche guardando al budget messo a disposizione, che qualche buon pezzo ci vuole, per non ripetere gli stessi errori dello scorso anno. Perché oggi si retrocede in Serie D e non in Seconda Divisione, che è un campionato professionista.

Per quel che riguarda il mercato, oltre a provare i giovani che già sono agli ordini di mister Chiappino, il diesse Pitino, come ebbe già a dire nel dopo partita della prima amichevole, ha molti nomi scritti, e secondo il sito tuttolegapro.it, a firma di Nicola Schira: “Il Sorrento è pronto a prelevare in prestito dal Chievo il difensore Oumaro Coulibaly. Il mancino maliano ha già dato l’assenso al trasferimento in terra costiera”. Mentre Stefano Sica da noi interpellato telefonicamente ci ha detto che Fiore ha lasciato il ritiro dei costieri e si sta allenando il Team Napoli Soccer.

Per quel che riguarda l’ ‘anfiteatro’ Campo Italia per ora tutto tace, anche perché stando sotto ferragosto si va in ferie, ma speriamo, e che la speranza non ci faccia morire prima, che sia il sindaco Cuomo che l’assessore Mario Gargiulo, diano una buona scossa a chi è restio su questa questione. Perché come si è dimostrato con lo spettacolo ‘Made in Sud’ che da quell’anfiteatro qualcosa di buono si può ricavare, sperando di non rimetterci.        

 

GIUSEPPE SPASIANO