Notte di terrore a Capezzano

0

Ieri sera a Capezzano si è verificato uno spiacevole episodio, del quale ci porta a conoscenza un nostro lettore che scrive: “Sono l’inquilino di un tranquillo parco, sito in viale Filanda 30, nella frazione Capezzano, del comune di Pellezzano, e ieri sera, mentre ero tranquillamente seduto avanti al cancello d’ingresso del parco, vengo letteralmente caricato da un toro. Riesco a schivare la sua carica, ma non riesco a impedirgli l’ingresso nel parco. Dopo pochi attimi arrivano altre tre mucche, che si comportano allo stesso modo. Appena penetrati nel parco condominiale iniziano a devastare tutto il verde e tutti gli arredi, provocando danni anche alle auto parcheggiate nei viali. Il tutto nel panico e nella disperazione di tutti i condomini e, in particolar modo, dei bambini letteralmente terrorizzati. Prontamente allertati, i carabinieri intervengono dopo circa un’ora, accompagnati anche dal veterinario dell’ASL competente. A questo punto scatta la “corrida” al toro e alle mucche, che si protrae per circa due ore. Si scatena l’indignazione totale nei confronti dell’amministrazione comunale, totalmente assente, anche se allertata. Alla fine, dopo queste ore di convulsa animazione, tutti coloro i quali sono intervenuti riescono con fatica a far uscire e disperdere gli animali incustoditi, lasciandoci sgomenti e pieni di escrementi. L’episodio movimentato di ieri sera, comunque, è solo l’ultimo di una lunghissima serie, dove noi cittadini subiamo passivamente “invasioni” del genere e per cercare di difendere il nostro sacrosanto diritto all’incolumità ed alla difesa della proprietà privata siamo costretti a “monopolizzare” per ore la Forza Pubblica dell’Arma della Benemerita, che ha dovuto impegnare due volanti, distogliendole dal controllo sul territorio, molto più importante. La cosa più ridicola, in tutto questo, è l’assenza dell’amministrazione comunale, a partire dal Sindaco, Carmine Citro, capace di trovare solo giustificazione nell’assenza di risorse nelle casse comunali. Ci tengo a fornirvi questa informazione perché più che mai sono convinto che la buona informazione riesce a fare di più di tante altre cose, in particolar modo quando è gestita da seri professionisti come voi. Grazie per tutto quello che sarete disposti a fare. Pino Arena”