Napoli, droga. Da Fuorigrotta alla Sardegna: «Così spacciavo coca ai vip»

0

Quello che a Napoli costa trenta euro, nei posti più esclusivi della Sardegna, arriva a costare anche quattro volte tanto: la cocaina. Piccolo pregiudicato per reati di spaccio, qualche problema di tossicodipendenza, Ugo Cortese la racconta così la sua vacanza esclusiva. Da Fuorigrotta al salto di qualità. Grazie alla cocaina, come ha detto ai pm della Dda di Napoli che indagano su un circuito di narcotraffico sull’asse che lega Napoli alla Sardegna dorata meta di vip e paparazzi. Classe 1981, gestore di un disco pub a Pozzuoli, una storia di narcotrafficante che si interrompe grazie a una retata firmata dal pm anticamorra Francesco De Falco. È la Dda a capire che da Napoli – base nei pressi del rione Lauro – partono dosi di stupefacenti per la Sardegna. «Lì per la cocaina mi proposero anche duecento euro al grammo».

IL MATTINO.IT

Lascia una risposta