La comicità di Tartaglia in Piazza Cota con "Ci sta un francese,un inglese e un napoletano"

0

La rassegna cinematografica “Incontri al buio sotto le stelle”, organizzata dal circolo Endas in collaborazione con il Gran caffè Marianiello, con il patrocinio morale dell’Amministrazione comunale carottese e la direzione artistica di Antonio Volpe giunge ad un giro di boa. Per la seconda parte del programma, al posto della commedia danese “Il grande capo”(rinviata a settembre) un film made in Naples. Si cambia registro con la comicità e la spensieratezza di Eduardo Tartaglia. Dopo l’introspezione psicologica dei film precedenti….la irresistibile comicità di Eduardo Tartaglia interprete e regista di “Ci sta un francese, un inglese e un napoletano”, adattamento cinematografico di un suo successo teatrale, una godibile pellicola che però fa anche riflettere sulla insensatezza delle spedizioni militari cosiddette di pace… Dunque appuntamento per Lunedì 5 agosto alle ore 20,30 in Piazza Cota INGRESSO LIBERO nell’ambito della XXX edizione degli “Incontri al buio sotto le stelle”. Ci sta un francese, un inglese e un napoletano Regia di Eduardo Tartaglia. Con Eduardo Tartaglia, Veronica Mazza, Mario Porfito, Biagio Izzo, Regina Bianchi, Teresa Del Vecchio, Elian Khan, Genti Kame, Eddie Roberts, Ciro Ceruti, Massimo De Matteo, Giuseppe Miale, Gianni Parisi, Francesco Procopio, Patrizio Rispo, Stefano Sarcinelli, Ciro Villano. Commedia, durata 95 min. – Italia 2007. – Medusa Nel buio della notte, in un campo profughi di un paese mediorientale, tre militari – un inglese, un francese e un napoletano – si apprestano a sorteggiare chi di loro si dovrà impegnare in una delicata missione di salvataggio. La sorte – dea capricciosa e meschina – sceglie il napoletano Salvatore e lo trasforma nell’eroe che, per salvare la vita ad una ragazza incinta abbandonata da un tenente inglese disperso o fuggito, dovrà portarla prima all’altare e poi in Italia, a casa propria. Un gesto umanitario, un matrimonio pro-forma, certo, ma anche una convivenza forzata che getta su tutte le furie la decennale fidanzata di Salvatore, Nunzia detta Noemi. La straordinaria bellezza della sposa straniera (Majena alias Elian Khan), l’interesse del cugino Enzino (Biagio Izzo) e l’intrusione del francese Jean André, che si mette a far la corte a Noemi, complicano all’inverosimile il compito del povero Salvatore, costringendolo, anche dopo essersi spogliato della divisa, ad affrontare una vera e propria missione impossibile. Dall’omonima commedia di successo con situazioni comiche mai volgari e persino spunti di riflessione sociale che sbeffeggiano le guerre dette missioni di pace. Il finale che scaturisce è un inno alla comprensione, al rispetto e alla tolleranza reciproca. Il regista ha saputo raccordare ”furbamente” i tempi teatrali a quelli del montaggio. Di seguito il nuovo programma: http://telestreetarcobaleno.tv/articoli/gli-incontri-al-buio-sotto-le-stelle-non-si-terranno-a-villa-fondi-news-sorrento-14752.html#.UfpDIbFH7IU