Tecniche preventive antincendio (suggerimenti)

0

Gentile direttore! Presumendo la ripresa dello scellerato fenomeno degli incendi in Costiera, che si ripete ogni estate con sbalorditiva puntualità, avevo inviato alla Sua attenzione già ai primi di agosto un’informativa con alcuni suggerimenti su tecniche preventive antincendio molto avanzate ed, a mio avviso, anche estremamente efficaci. Il messagio non è stato a tutt’oggi pubblicato. Escludo tuttavia che ne sia stata sottovalutata l’importanza del contenuto, per cui ipotizzo semplicemente che il messaggio sia andato disperso, inghiottito dal cosmo informatico. L’incendio di ieri a Paipo mi spinge ancora una volta ad insistere sull’argomento. Riporto di seguito i punti salienti del mio intervento, che si riferiva a tecniche di individuazione satellitare ed al monitoraggio in tempo reale degli incendi boschivi. A seguito di una discussione tra conoscenti ho appreso che il monitoraggio viene effettuato con un algoritmo di rilevamento basato su immagini satellitari acquisiti dal satellite geostazionario MSG (Meteosat Second Generation) e trasmesse con tecnica Google Earth. Si tratta di un sistema sviluppato dalla TELETRON Euroricerche in cooperazione con la Galileo Avionica (Finmeccanica) e la Fisia (gruppo FIAT). Da tecnico non purosangue non sono in grado di fornire maggiori dettagli su brillanza, differenza temporale di temperatura e potenziale radioattivo del fuoco (FRP). Forse non sarebbe inutile consultare su internet il web Teletron, allo scopo di attingere ulteriori dettagli tecnici. Ritengo che farebbero bene i sindaci “comprensoriali” ad individuare un responsabile (possibilmente laureato in astrofisica) ed a costituire un gruppo di lavoro (non più di tre persone, per carità) in grado di contattare la Teletron (tel. 0702110428) e di elaborare un coerente programma operativo. Ho letto da qualche parte che sarebbero stati stanziati fondi per l’installazione di telecamere. Eppure come si fa ad ignorare che le telecamere di qualunque tipo servono e serviranno esclusivamente da bersaglio ai tiratori scelti che abbondano nelle aree di riferimento? Invito chi crede di poter esercitare ancora qualche influenza a livello amministrativo a rileggere con attenzione le informazioni di natura tecnica fornite e ad agire di conseguenza.

Lascia una risposta