Agropoli. Pali pericolanti sul percorso trekking appena inaugurato

0

Agropoli. Pali pericolanti sul percorso trekking “Scoglio del sale-cala Pastena” inaugurato il 7 luglio scorso. Nei giorni scorsi un palo, sembra del telefono, sradicatosi dal terreno, si è improvvisamente inclinato verso il suolo giungendo ad impedire il passaggio di auto, moto e pedoni. Fortunatamente al momento del cedimento nessuno stava transitando sulla strada. Qualcuno ha poi provveduto a puntellarlo in modo che la strada potesse tornare, almeno parzialmente, percorribile a piedi. Turisti e residenti hanno manifestato tutta la loro incredulità che «un percorso appena inaugurato presentasse così tanti punti critici, pericolosi per l’incolumità di chi lo percorre. Infatti lungo di esso numerosi altri pali pendono, mentre taluni altri sono stati puntellati per impedire che caschino, con del fil di ferro». Inoltre più avanti permane, nei pressi della spiaggetta, lo scivolo utilizzato nelle scorse settimane per agevolare la discesa in spiaggia delle ruspe impegnate nel ripristino del manto stradale disconnesso. «L’assessore La Porta – afferma Aldo Romano di Sel – aveva assicurato che lo scivolo, orribile a vedersi, utilizzato per fare i lavori alla strada, successivamente sarebbe stato rimosso, restituendo alla spiaggia la sua precedente forma. Ho appreso con rammarico che ciò non è accaduto. Inoltre sono state predisposte delle scale di accesso all’arenile con del cemento, o materiale simile, che davvero vanno a completare un pessimo quadro». La caletta, inoltre, si presenta ridimensionata rispetto al passato, così come nel contempo risulta ben più ampia la strada ad essa soprastante. (Andrea Passaro – La Città)

Lascia una risposta