Nel porto di Piano il superyacht Annastar (FOTO)

0

 

È stato affiancato dal suo coetaneo il My Trust Fund

 

PIANO DI SORRENTO –Anche quest’anno il porto della cittadina costiera si conferma uno degli scali nei quali fanno la loro bella figura dei mega yacht che hanno la bella lunghezza di cinquanta metri.

Da qualche giorno è ormeggiato il bianco, battente bandiera delle Isole di Cayman , che sono sotto la sovranità della Gran Bretagna, superyacht ‘Annastar’, che con i suoi cinquanta metri di lunghezza nel piccolo porticciolo carottese è la prima donna. Costruito nel 2012 nei cantieri statunitensi di Westport Yacht, nello stato di Washington, ed in primis ribattezzato Westport 164, è la nuova ammiraglia di questi cantieri statunitensi, il 164 tri-piattaforma può ospitare dodici ospiti nel lusso insuperabile. Essa è apprezzata per la maestria dei suoi contorni così come per la sostanza della sua costruzione, e rappresenta un risultato eccezionale come punto di riferimento nel design dei grande yacht. Ha una lunghezza di 49,98 metri ed una larghezza di 9,30 metri e i suo i ospiti possono stare nelle lussuose sei cabine che il motor yacht contiene.

È stato sviluppato utilizzando all’avanguardia sia la modellazione tridimensionale che le applicazioni software strutturali utilizzati anche nel settore del trasporto aereo, questo nuovo yacht ha raggiunto ogni obiettivo per la capacità di velocità, la corsa, la manovrabilità, l’integrità, la qualità e classing. Come con ogni yacht di Westport, esso eroga i lussi non comuni, ha ampi spazi e una serie completa di attrezzature e funzioni per il divertimento immediato. La progettazione di Westport ed il team di progettazione hanno collaborato con designer di fama mondiale come Donald Starkey ed il prominente architetto navale William Garden per sviluppare una forma di scafo raffinato per prestazioni oceaniche eccezionali, un piano innovativo che bilancia gli spazi interni e le prestazioni on-deck per il massimo divertimento e versatilità, ed uno stile contemporaneo che assicura un appello durevole.

Il layout a sei cabine con su-piattaforma full-beam master suite, offre a tutti un lussuoso rifugio privato che incorpora i migliori tessuti, mobili, pietre e pelli.Un accordo innovativo include una suite VIP top-deck con il proprio solarium, una grande sala da pranzo formale, adiacente alla cambusa di tipo commerciale, ed un garage a poppa per tender e giochi d’acqua. Progettato per la socializzazione divertente e rilassato, il salone si apre ad una grande piattaforma poppiera coperta con soggiorno, aree di conversazione ed angolo bar. Questo piccolo gigante della categoria dei yacht contiene due motori MTU 16V4000 diesel che ha un HP 3650 e di KW 2722, che lo possono portare ad una velocità di punta di 24 nodi, la classe è ABS ed il materiale di rivestimento è GPR ed ha una stazza lorda di 492 tonnellate.

Vicino al lui per qualche ora è stato affiancato da un suo omonimo il My Trust Fund, di colore blu quasi della stessa lunghezza e battente bandiera delle Isole Bermuda, facente sempre parte, come le Isole Cayman, della sovranità della Gran Bretagna. Ha una lunghezza di 45 metri ed una larghezza di 8,80, è stato costruito nei cantieri olandesi Hakvoort Shipyard di Monnickendam, nei pressi di Volendam, lo scafo è in acciaio ed il motor yacht è stato progettato da Cor D. Rover design, con l’architetto navale Diana Yacht Designe BV, per gli interni si è rifatti al Felix Buytendijk Yacht Design. Ha una stazza lorda di 499 tonnellate, due motori diesel Caterpillar Inc 3508B DITA che hanno HP 960 e KW 716 e la sua velocità massima è di 13,4 nodi. Ha nove uomini di equipaggio, sei cabine per 10 ospiti con degli interni e dei mobili di gran lusso.

 

L’Annastar a Fort Lauderdale

 

 

 


 

 

Alcune foto del My Trust Fund

 

 

 

 

 

 

 

 

GIUSEPPE SPASIANO