Quando tutto ebbe inizio

0

  

ASCOLI PICENO – La Opel entra in quel segmento di auto piccole e glamour a cui appartengono mostri sacri come la Fiat 500 o la Mini. E lo fa presentando sul mercato italiano la Adam. Quest’auto, dedicata al fondatore della casa tedesca Adam Opel, è disponibile con 2 motori a Benzina (1200 da 69 cv, 1400 da 87 o 101 cv), negli allestimenti Base, Jam, Slam, Glam. Esternamente la Adam è lunga 370 cm, ha linee tondeggianti e muscolose che la rendono più acquattata a terra. Il frontale sfoggia una mascherina trapezoidale che pare sorridere, il tetto sembra sospeso sul resto della carrozzeria grazie alla base dei montanti neri, la coda è caratterizzata dal grosso paraurti e dai fanali con luci a led a forma di “L” rovesciata. Ad attirare l’attenzione, però, sono soprattutto alcuni particolari inconsueti: la forma “ad ala” delle luci diurne anteriori e dei fanali; la lama nella parte inferiore della portiera; la caratteristica “onda” intorno alle maniglie (che ricorda quella dell’Astra GTC); il profilo superiore dei finestrini, sottolineato dalla larga cromatura; e, ancora, le razze dei cerchi colorate e le nervature, che tagliano il cofano motore in senso verticale e il portellone in senso orizzontale. Accomodandosi dentro la Adam ci troviamo dentro un abitacolo ampio, sopratutto per i posti anteriori, curato e di qualità con una miriade di personalizzazioni possibili (si possono personalizzare i pannelli porte, pannelli plancia, il cielo del tetto interno, le cornici delle bocchette dell’aerazione). Descrivendo nel dettaglio la consolle centrale troviamo lo schermo del navigatore in centro consolle, i comandi della radio e del climatizzatore. Ben leggibile è il quadro strumenti a due quadranti circolari. Ed ora il momento del test drive: la Opel Adam guidata è stata la 1400 87 cv Glam da 16050 €. La Opel si affida al suo fondatore per entrare nel mercato delle chic citycar con un auto, la Adam, che nel nome lo ricorda e lo celebra. La piccola vettura di casa Opel, ha un comportamento tipico di un autovettura compatta destinata sopratutto ad un uso urbano: compatta nelle dimensioni, facile e maneggevole da guidare, si parcheggia in maniera intuitiva. Comoda e confortevole, la versione provata, grazie al tetto panoramico in vetro ha un abitacolo molto luminoso. Infine spazio al motore che monta la versione provata. Questo propulsore, il 1400 da 87 cv, è il motore intermedio nella, finora, unica gamma propulsori a benzina. Motore elastico e brillante che garantisce buone prestazioni, silenzio a bordo e sorrisi al portafoglio grazie a bassi costi di gestione. Infine il listino prezzi: si va da 11750 € della 1200 Base fino ad arrivare a 15600 € delle 1400 101 cv in allestimento Slam o Glam (Benzina).

 

 

 

 

 

Bruno Allevi