SORRENTO ALLARME ROSSO PER IL TURISMO EXPO 2015

0

L’Assessore al turismo della Regione Campania onorevole Pasquale Sommese in un arguto, come suo solito, e profondo intervento, pone la questione della forbice sempre più aperta, ed a svafore del turismo campano,che si stà creando con le altre mete di attrazione turistica nel nostro Paese. Solo il 13 per cento dei viaggiatori sceglie la Campania come destinazione di vacanze, sebbebe sia definita come um museo a “cielo aperto”e possegga ogni tipo di attrattiva come gli impianti balneari,termali,l’indotto enogastronomico, che offre a tutti i livelli il massimo dell’accoglienza e della qualità,e la presenza di località incantevoli ed uniche come le isole di Capri ed Ischia, senza tralasciare Procida e Vivara,come la costa Sorrentina e quella Amalfitana, scendendo sino al confine con la Basilicata. Montagne come il Vesuvio dominano il paesaggio e l’immaginario con i mitici resti di Pompei,Ercolano e Stabia. L’occasione paventata dall’assessore Sommese è il prossimo EXPO del 2015 che rischia di tagliar fuori dal circuito turistico grosse fette di mercato del nostro territorio.Una risposta si rende necessaria, anche con l’intervento dei neonati distretti turistici, che potrebbero coordinare gli accorgimenti urgenti e doverosi per collegarsi con l’evento, e creare una integrazione selezionata e magari di nicchia da presentare come offerta collaterale, cavalcandone l’eco. Geppi Rossano