AEROPORTO "COSTA D´AMALFI": IL BANDO PUO´ ANDARE AVANTI

0

Il bando per la privatizzazione dell’aeroporto Costa d’Amalfi può andare avanti. La sesta sezione del Consiglio di Stato, quella presieduta da Stefano Baccarini, ha infatti accolto l’appello della Camera di Commercio di Salerno e della società consortile Aeroporto “Costa d’Amalfi” contro l’ordinanza del Tar che su ricorso della Gesac aveva fermato la gara di cessione azionaria, finalizzata alla ricerca del miglior offerente. Per il Consiglio di Stato, considerato che “a prescindere dell’apprezzabilità di ogni questione in rito e nel merito già fissato per l’udienza del prossimo 28 novembre, che le separate tematiche della cessione azionaria e della gestione totale vanno ritenute distinte, ritiene che la Gesac non riceve alcun pregiudizio diretto ed immediato, nonché grave ed irreparabile, dall’espletamento della gara l’unico titolato a decider è il ministero ed il bando che apre ai privati il 65% delle quote societarie è legittimo perché stilato nel solco tracciato dalle direttive ministeriali”. Soddisfatto per l’esito della ordinanza il presidente della società consortile, Antonio Fasolino che ha ringraziato i legali Brancaccio, Clarizia e Paolino che hanno seguitola vicenda. TVOGGISALERNO