Amalfi. Pubblico sedotto dalle suggestioni mediterranee del Marzouk Mejri Ensemble

0

Musica conturbante, con gli echi suggestivi della musica tradizionale araba rinnovati e rafforzati dalla fusione con gli echi della tromba di un jazzista, su ritmi scanditi ed accompagnati dal sound moderno del basso. Il tutto mescolato alla perfezione, in una serata assolutamente particolare, che ha richiamato un folto pubblico che ha esaurito tutti i posti disponibili nell’Antico Arsenale della Repubblica di Amalfi. La penultima serata della rassegna “Sulle Tracce delle Sirene”, organizzata da InCantidiSirene e dall’Assessorato al Turismo e Cultura del Comune di Amalfi retto da Daniele Milano, ha sedotto ed entusiasmato gli spettatori del concerto del Marzouk Mejri Enseble. In programma brani delle secolari tradizioni musicali sufi, malouf, stambeli, sulle quali il polistrumentista tunisino Marzouk Mejri da anni compie una vasta ricerca musicale e culturale. Ritmi antichi che sono stati rinnovati, nel corso del concerto, grazie alla contaminazione con i sound del bassista partenopeo Luigi Scialdone e del trombettista canadese Charles Ferris. Un incontro musicale fra tre continenti che, mescolandosi in maniera genuina, hanno dato vita a forme musicali sempre nuove, che hanno trasportato il pubblico in un suggestivo viaggio sonoro, fino all’apice nel quale gli spettatori stessi si sono fatti parte viva ed entusiasta del concerto, guidati da Marzouk Mejri nello scandire assieme al trio sul palco i tempi dei brani eseguiti. Così commenta la serata il Presidente di InCantidiSirene Vincenzo Desiderio: “ Con il Marzouk Mejri Ensemble abbiamo portato in scena il concerto più particolare dell’intera rassegna. Echi mediterranei e metropolitani si sono fusi per dare vita ad una sonorità nuova e accattivante. Ancora una volta abbiamo scelto un concerto di alta qualità proponendo un programma musicale che sarà difficile vedere altrove, perché uno dei nostri obiettivi è creare cultura musicale in maniera originale. Una scelta che a quanto pare ci sta premiando: nei primi 5 concerti abbiamo avuto il tutto esaurito ogni sera ed ora ci avviamo alla grande conclusione: il concerto di un nome importante della musica mondiale, Luca Signorini.”. Il primo violoncello del Teatro San Carlo“per chiara fama” porterà in scena, il 20 luglio alle ore 21, l’inedito concerto “Luca Signorini. Cello – Bach – Blues”. Per prenotare i posti per assistere alla serata, ad ingresso gratuito così come tutti i concerti della rassegna, è attiva la mail prenotazioni@sulletraccedellesirene.it . Con preghiera di pubblicazione Grazie per la cortese attenzione NOTE I colleghi interessati ad accreditarsi per il concerto possono inviare una mail all’indirizzo ufficiostampa@sulletraccedellesirene, per l’assegnazione dei posti in sala e per l’attivazione di un pass parcheggio, indicando modello e numero di targa dell’auto con la quale si raggiungerà Amalfi.