Positano. Atti vandalici continui al ciclomotore, la denuncia di Roberto Grassi

0

Sembra incredibile che possa avvenire a Positano in Costiera amalfitana, ma ad un giovane dinamico come Roberto Grassi, che lavora nello splendido stabilimento balneare di famiglia a Fornillo, stanno capitando continui, ed impuniti, atti di vandalismo che denuncia su Positanonews: “Mi hanno rotto il tubo della benzina, presi il motorino e caddi dopo due metri, scendo a lavoro salgo e mi buttano il motorino a terra, dopo un mese mi mi rubano il casco e lo graffiano tutto… dopo unaltro mese bruciano il motorino. Mi sono preso  un altro motorino e il primo giorno mi mettono un chiodo nella ruota… dopo un po’ mi tolgono la pompa dell’olio e il vigile mi voleva fare anche la multa perché se cadeva qualcuno era colpa mia e ieri sera mi hanno rotto la valvola della ruota ed ho speso per tutto questo quasi duemila euro, se non di più, e mai nessuno ha trovato il colpevole di tutto questo. Colpa di incivili”.

Lascia una risposta