De Laurentiis, due colpi per l’attacco. A Dimaro tutto esaurito per il Napoli

0

«Vi aspetto in ritiro a Dimaro. Il nuovo corso del Napoli che guarda al futuro in compagnia dei tifosi più forti del mondo», il tweet dei giorni scorsi di De Laurentiis ai tifosi azzurri. Tifosi che risponderanno in massa: tutto esaurito a Dimaro, la casa estiva per il terzo anno consecutivo degli azzurri. Non c’è un posto negli alberghi della località trentina, difficile trovare posto anche nelle vicinanze. Un’onda azzurra per tredici giorni a Dimaro, numero di presenze ancora maggiore rispetto a quelle degli anni precedenti. Conseguenza dell’effetto Benitez, la curiosità di vedere all’opera il tecnico spagnolo, di conoscere da vicino la sua metodologia di lavoro, i suoi allenamenti. Presenze record al campo d’allenamento in frazione Carciato, la tribunetta che si annuncia piena già nel primo weekend in occasione del primo allenamento di sabato pomeriggio e della doppia seduta di domenica. Poi il pienone per la prima partita ufficiale, quella di sabato 20 luglio contro il Feralpi Salò, l’occasione per vedere i primi gol azzurri. Non solo allenamenti sul campo ma anche la presentazione ufficiale della squadra in piazza a Dimaro. Previsto il pienone, quindi, nelle due settimane di lavoro in Trentino. E De Laurentiis è al lavoro per alimentare l’entusiasmo della piazza. Primo pensiero attuale rivolto alla squadra e alla sostituzione di Cavani. Pronti due colpi, Damiao e Hernandez. Il Napoli ha sferrato il nuovo assalto per l’attaccante brasiliano dell’International Porto Alegre, un emissario del club azzurro è partito per il Brasile. Aumentata l’offerta al club e al calciatore, l’affare può sbloccarsi da un momento all’altro, conclusione positiva da considerare vicina. Nel mirino Hernandez, attaccante uruguaiano del Palermo che potrebbe essere la valida alternativa nel ruolo di prima punta proprio a Damiao. La prima scelta per il vice Cavani è stata dal primo momento Dzeko ma il City non intende privarsene dopo la partenza di Tevez. Trattativa non definitivamente chiusa ma non facile da riaprire in questo momento. Come resta difficile riaprire il discorso per Jackson Martinez. Titolare della nazionale colombiana, clausola rescissoria da 35 milioni, il suo agente ha fatto sapere che intende trattare il rinnovo con il club portoghese. Il mercato, le idee nuove da apportare per migliorare ulteriormente la società, il feeling immediato con Benitez. De Laurentiis come sempre trascorrerà qualche giorno in Trentino per seguire da vicino il Napoli, quest’anno è partito un nuovo corso e il presidente azzurro è pronto a vivere con grande entusiasmo questa avventura. Salirà subito in ritiro il patron azzurro, forse già sabato sera, sicuramente domenica. Vuole seguire passo dopo passo il nuovo Napoli. La strategia del club che ha portato successi in questi anni è la base del programma di questa stagione che vedrà il doppio impegno di Champions League e campionato. Un Napoli europeo, anzi mondiale. L’internazionalizzazione del Napoli, più volte De Laurentiis ha battuto su questo tasto e con Benitez in panchina questo processo di crescita in tal senso è sicuramente agevolato. (Roberto Ventre – Il Mattino)