L´ULTIMO SALUTO A STEFANO BORGONOVO

0

 Un lungo applauso e il coro ‘Borgo gol, Borgo gol’ hanno salutato l’ingresso del feretro di Stefano Borgonovo nella chiesa Santi Filippo e Giacomo di Giussano, dove dalle 14.30 si celebra il funerale dell’ex calciatore di Milan, Como e Fiorentina.

Dentro e fuori dalla chiesa sono raccolte centinaia di persone, tra cui diversi personaggi del mondo del calcio come Paolo Maldini, il vicepresidente della Federcalcio Carlo Tavecchio, Gianluca Pessotto, Filippo Galli, Stefano Tacconi, Franco Baresi,Roberto Pruzzo, unico giocatore della Fiorentina ’88-’89 in cui militava Stefano; oltre al presidente del Coni Lombardia, Pierluigi Marzorati e il Dg della Lega di Serie A, Marco Brunelli. Presente anche Xavier Jacobelli, direttore editoriale di calciomercatocom. Sul sagrato sono state adagiate diverse corone di fiori, fra cui quelle inviate dalla Federcalcio, dal presidente della Uefa Michel Platini e dalla Fifa. Il feretro è stato accompagnato in chiesa da un breve e silenzioso corteo partito dalla casa di Borgonovo, in testa la moglie Chantal e i figli, e seguito da un gruppo di tifosi del Como che tenevano in mano uno striscione con scritto ‘Stefano sempre presente’.

L’appuntamento è fissato per le 14.30, nella chiesa dei Santi Filippo e Giacomo di Giussano, teatro dei funerali di Stefano Borgonovo, ucciso a 49 anni dalla Sla, la sclerosi laterale amiotrofica contro la quale si è battuto sino all’ultimo respiro. 

Sono migliaia le firme apposte sul registro della camera ardente, durante una silenziosa processione che si è protratta per due giorni e migliaia di persone sono attese per dare l’addio a un grande uomo e a un grande calciatore e per stringersi attorno a Chantal, la straordinaria moglie di Stefano e ai loro bellissimi quattro figli.

Chiinque desideri sostenere la Fondazione Stefano Borgonovo, clicchi qui:

http://www.fondazionestefanoborgonovo.it

fonte.calciomercato.com