Cucciolo salvato dai volontari in Costiera amalfitana: adesso servono fondi!

0

Vi chiediamo di dedicare qualche secondo del vostro tempo alla lettura della storia di questo cucciolo che ci sta molto a cuore. Lo abbiamo trovato qualche mese fa a Minori e salvato dalla strada. Baron-Ciccio, così lo abbiamo chiamato, è stato inizialmente preso in cura da un gruppo di volontari della Costiera e successivamente adottato da una famiglia di Salerno. Superati i primi problemi respiratori e di movimento (ricordiamo che il cucciolo fu trovato incastrato in un barattolo di latta), sembrava andasse tutto per il meglio, ma invece no! A causa di un problema di paralisi alle zampette posteriori (non è da escludere che si sia trattato di un atto vandalico) si è ritenuto necessario procedere ad un’operazione molto costosa e dolorosa chiamata “laminectomia”, volta a far decomprimere il midollo spinale. L’alternativa sarebbe stata quella di procedere all’amputazione degli arti posteriori ed alla conseguente apposizione di un carrellino. Il cucciolo ha soli tre mesi ed è stato seguito egregiamente dallo staff della clinica veterinaria di Battipaglia – che ringraziamo – nonché dall’amore della sua padrona Angela Ricciardi la quale, pur sapendo quanti problemi avesse Baron-Ciccio, non si è tirata indietro al nobile gesto dell’adozione. Adesso il cane necessita di terapia antibiotica, antidolorifica e di fisioterapia da tenersi in acqua e, ovviamente, di molto, molto tempo e pazienza da dedicargli. Per tale intervento (purtroppo è così che funziona in Italia!) occorreranno all’incirca Euro 500.00, oltre a quanto i volontari hanno già provveduto a pagare personalmente. Chiediamo, a chi può e vuole, di dare un piccolo contributo economico per la guarigione di questo cucciolo. Facciamo presente che è disponibile presso l’erboristeria del dott. Vincenzo Oddo ad Amalfi un salvadanaio per la raccolta dei fondi e che è stata inoltre organizzata una pesca di beneficenza presso la stessa erboristeria, con in palio prodotti naturali. Per chi voglia dare un’offerta “brevi manu”, ovvero con bonifico, può invece contattare l’indirizzo mail: manuelacoccorullo@hotmail.it dove vi saranno fornite tutte le informazioni. Vi ringraziamo del tempo dedicatoci e vi invitiamo ad una riflessione: ancora una volta la bassa qualità dei servizi viene risolta dal buon cuore dei volontari. Ringraziamo la testata “Positanonews” per l’aiuto mediatico concessoci. Forza Baron-Ciccio, noi abbiamo scommesso positivo!!!