Amalfi. Anziano 84enne di Agerola bacia una bimba di 12 anni sul lido. Condannato a due anni per violenza sessuale

0

Amalfi. Anziano 84enne di Agerola bacia una bimba di 12 anni sul lido. Condannato Due estati fa aveva molestato una dodicenne su uno stabilimento balneare di Amalfi. Ieri N.I., 84 anni, è stato condannato a due anni per violenza sessuale. La sentenza è stata emessa dalla prima sezione del Tribunale di Salerno (presidente Gabriella Passaro) che ha accolto la richiesta formulata in aula dal pubblico ministero Francesco Rotondo e dall’avvocato di parte civile Prisca Ventriglia, che ha rappresentato in aula gli interessi della ragazzina. L’episodio avvenne nell’agosto del 2011, quando la dodicenne, residente in provincia di Caserta, era in villeggiatura in Costiera amalfitana. Si stava facendo una doccia sul lido, accompagnata da una cuginetta, quando il pensionato di Agerola sui Monti Lattari  la avvicinò e cominciò a commentare il suo aspetto fisico. Poi l’afferrò per i polsi riuscendo a darle un bacio sulla bocca, ma quando ci provò per la seconda volta la ragazzina riuscì a divincolarsi e a scappare dandogli una spinta. In pochi secondi raggiunse i genitori che erano sul bagnasciuga e raccontò l’accaduto. Ne nacque un parapiglia: il padre si mise all’inseguimento dell’anziano e riuscì a raggiungerlo, ma poi l’uomo scappò. La ragazzina e il genitore ne diedero comunque una descrizione dettagliata ai carabinieri a cui presentarono la denuncia e N.I. fu presto identificato e denunciato. Ieri pomeriggio la definizione del processo di primo grado, dopo le dichiarazioni di conferma rese dall’adolescente davanti ai giudici di Salerno. L’anziano, incesurato, è stato condannato a due anni con pena sospesa e all’interdizione perpetua da ogni incarico che comporti contatti con minorenni. Il risarcimento del danno alla dodicenne sarà invece determinato con un altro procedimento in sede civile. (c.d.m.)