Salerno. Incidente all’Arechi: oggi a Pastena l’ultimo saluto a De Maio

0

Salerno. Pastena oggi darà l’ultimo saluto a Luciano ‘Lulù’ De Maio. In molti, infatti, stamattina prenderanno parte ai funerali, che si terranno alle 10.30 presso la chiesa di Gesù Redentore, per rendere omaggio allo sfortunato 24enne ucciso da un’auto pirata all’alba di mercoledì nei pressi dello stadio Arechi. Dopo l’autopsia, effettuata sabato dal medico legale Giovanni Zotti, la Procura di Salerno ha dato il via libera dalla Procura per lo sblocco della salma del giovane di via Schiavone. L’esame autoptico, intanto, ha confermato l’ipotesi che De Maio è stato travolto da un furgone o un camion di piccole dimensioni che viaggiava a velocità sostenuta. Una dinamica avvalorata dalle ferite mortali riscontrate alla testa, all’omero e all’addome del 24enne. Intanto continuano le indagini dei carabinieri della Compagnia di Largo Pioppi, disposte dal pm Rosa Volpe e coordinate dal capitano Gennaro Iervolino e dal tenente Michelangelo Piscitelli, per fare luce sulla morte del travestito di Pastena. Il cerchio, dopo l’autopsia di sabato, si stringe sempre di più, grazie anche ai filmati delle telecamere di videosorveglianza delle varie attività commerciali della zona e dello stadio di via Allende che hanno portato alla luce dettagli importanti per dare un’identità al pirata della strada che ha stroncato la vita del giovane ‘Lulù’. Al momento comunque gli inquirenti non scartano nessuna pista: dalla probabile vendetta a quella del “semplice” incidente. Un’esistenza tranquilla quella di De Maio, nonostante la doppia vita nota un po’ a tutti, e nessun nemico. Gli unici due nei nella vita del giovane di Pastena sono rappresentati dalla rapina alla quale riuscì a scampare il 18 giugno scorso, facendo arrestare anche i suoi rapinatori, e l’aggressione, avvenuta qualche anno fa, ai danni di un cliente. Episodi, forse, collegati alla tragedia di mercoledì notte. (Metropolis)