Centoquarantaparole (e oltre)…Catania, brucia l´auto del giornalista

0

 L’Unione nazionale cronisti italiani e l’Unci Sicilia esprimono solidarietà al giornalista Lucio Gambera, collaboratore del quotidiano La Sicilia di Catania e direttore del periodico La Gazzetta del Calatino, al quale è stata incendiata l’auto posteggiata vicino casa in via Capitano Francesco Niceforo a Militello Val di Catania.
Guido Columba, presidente nazionale dell’Unci, e Leone Zingales, presidente del Gruppo cronisti siciliani, invitano forze dell’ordine e magistratura catanesi a fare luce sull’episodio. Recentemente Gambera è stato oggetto di insulti sul web dopo che ha pubblicato alcuni resoconti su vicende avvenute nel Comune di Palagonia.
“In Sicilia, dunque, la criminalità organizzata e non meglio precisati ‘comitati d’affari’ non gradiscono le ”ingerenze” dei cronisti che lavorano con la schiena dritta e senza paura. L’attentato a Gambera – dichiara Zingales – arriva a poche settimane dall’intimidazione subita dal corrispondente da Barcellona della Gazzetta del Sud, al quale hanno pure incendiato l’auto privata. Niente e nessuno potrà fermare i cronisti che operano quotidianamente sul territorio con coraggio e con impegno.”